venerdì, luglio 31, 2009

Nuova apertura Kikia franchising accessori

 

Nuova apertura del franchising Kikia a Sorrento in Corso Italia.

 

Da oggi anche nella turistica cittadina di Sorrento apre i battenti il noto brand del quadrifoglio specializzato in accessori moda donna, più alla moda:

occhiali, costumi, bijoux, vestiti mare, borse tutti rigorosamente KIKIA .

 

Se vuoi crescere e migliorare con questo nuovo progetto chiama ora il numero verde 800129772 o collegati al link

 

http://www.franchisingmanager.it/franchising-borse-accessori/

 

Potrai qui condividere con noi la magica formula del conto vendita Kikia..

 

Graphic Boulevard traccia la nuova rotta della grafica


“La nuova rotta della grafica”, questo lo slogan scelto da Graphic Boulevard per indicare la volontà del suo equipaggio di navigare spedito nel vasto mondo del Web e fra i gorghi delle centinaia di forum e portali dedicati alla grafica.



Concepito e realizzato dal grafico pugliese Salvatore Mancini, affiancato dal fumettista Sal Modugno, il forum di Graphic Boulevard si propone di svelare in modo altamente professionale, ma con un tocco di informalità, i trucchi per sfruttare a pieno le risorse offerte dai più conosciuti programmi di grafica, fotoritocco e montaggio e editing video, dedicando anche spazio alla nuova frontiera della grafica 3D e a tutto ciò che è comunicazione visiva ed espressione artistica - dal fumetto al Web design, dal cinema alla fotografia - specie se supportate dai mezzi messi a disposizione dalle attuali tecnologie informatiche.
Coadiuvati da uno staff in costante crescita numerica composto da professionisti, esperti e semplici appassionati nei campi della comunicazione, dell’informatica, del 3D e della fotografia, Salvatore Mancini e Sal Modugno offrono la possibilità a ciascun utente di partecipare attivamente alla crescita del forum, mettendo a disposizione la propria esperienza e le proprie peculiarità e arricchendo le decine di sezioni con la pubblicazione di lavori e portfolii personali. Nell’area Grafica e nella sezione Art museum è ad esempio possibile postare realizzazioni fotografiche, video e composizioni grafiche.
Con delle esercitazioni a scadenza settimanale gli iscritti hanno l’opportunità di mettersi alla prova con esercizi grafici proposti dallo staff. Ad esse si affiancano i contest indetti periodicamente attraverso cui gareggiare secondo regole e su temi scelti dagli amministratori.
Per i meno esperti, nell’area Tutorial Photoshop sono a disposizione numerosi e interessanti video tutorial per affinare le tecniche di foto manipolazione attraverso il noto software di Adobe e per scambiarsi consigli e segreti del mestiere.
In diverse altre sezioni, a seconda dell’argomento trattato, si può inoltre attingere a piene mani dalle risorse offerte dalla Rete per trarre ispirazione nei momenti di blocco creativo o andare alla ricerca di occasioni di lavoro, concorsi o manifestazioni che abbraccino anche settori che sfiorano appena quello della grafica; fino all’Angolo del relax dove gli utenti sono invitati a prendere parte a piacevoli chiacchierate sugli argomenti più vari.
Il Mercatino è invece l'angolo del forum ove inserire il proprio annuncio di compravendita su prodotti inerenti al mondo dell'informatica e della grafica, scegliendo tra le sezioni Cerco e Offro.
In più, per festeggiare la sua nascita, avvenuta lo scorso aprile, Graphic Boulevard mette a disposizione degli utenti registrati la possibilità di avere un link gratis, tramite banner, in tutte le pagine del forum, per sei mesi dalla data di inserimento.
Per iniziare a navigare sulla rotta di Graphic Boulevard è sufficiente collegarsi all’indirizzo http://www.graphicboulevard.com/forum/, e attraverso un’apposita icona è anche possibile diventarne “fan” in Facebook, il social network più popolare al mondo.
Sperimentazione di nuove tecniche di comunicazione, unendo studio, passione, ricerca e divertimento. Tutto questo è Graphic Boulevard!

ufficiostampagb@gmail.com

Fanpage, la piattaforma per linformazione dal basso

Fanpage è la nuova piattaforma di nanopublishing realizzata da Ciaopeople che esordisce con la pagina dedicata alle quattro ruote

Fanpage.it28 luglio 2009 – Ciaopeople sfruttando le proprie competenze nei settori del nanopubloshing e del microblogging ha realizzato una nuova iniziativa chiamata Fanpage, uno spazio tematico sviluppato dai suoi appassionati sostenitori, che potranno interagire con il sito proponendo idee o scrivendo dei redazionali di proprio pugno. Il valore aggiunto sarà dato dalla possibilità di condivisione del materiale sui vari social network, come Facebook, Twitter o MySpace, e sui blog, che estenderà l’iniziativa anche ai singoli contatti di ogni fan.

Un modo incisivo per entrare nel mondo del Web 2.0, fatto di partecipazione e condivisione, dove non si è confinati nel ruolo di spettatori passivi e dove le proprie passioni diventano protagoniste. Abbiamo chiesto a Gianluca Cozzolino, CEO di Ciaopeople srl, di illustrare in poche parole il punto di partenza e le finalità di questa nuova sfida: "Fanpage nasce dalla nostra esperienza di nanopublishing sviluppata in questi anni con il nostro magazine. Con questo naming, così caro al mondo del socialnetworking, andiamo a coniugare i nostri due know-how più consolidati: il social network e il nanopublishing. Entro dicembre prevediamo la messa on line di sette fanpage su tematiche verticali di prim'ordine che ci permettano nei mesi a seguire un buon grado di monetizzazione. Le fanpage sono magazine partecipativi, dove l'utente o meglio il fan, diventa il vero protagonista dell'attività, anticipando quel fenomeno, che già sta avven endo sotto i nostri occhi, che consegnerà all'utenza della rete la consapevolezza di essere il primo attore di un processo fatto di partecipazione e condivisione".

La prima Fanpage, rivolta al mondo delle auto e a tutti i fanatici delle quatto ruote, già disponibile online.

Davide Nunziante
press office www.ciaopeople.com
dnunziante [at] ciaopeople.com

Torino: Claudia Porchietto, consigliere provinciale all’opposizione, è al lavoro per creare interventi specifici sul territorio

Claudia Porchietto, a capo dell’’opposizione nel consiglio provinciale di Torino, fa qualche riflessione sull’attuale situazione imprenditoriale della provincia di Torino, coadiuvata da numerose segnalazioni provenienti direttamente dal territorio e dichiara di essere alla ricerca di nuove strade per uscire in tempi brevi dalla crisi

Fronteggiare la crisi rappresenta uno dei problemi più urgenti per tutto il territorio proprio nel giorno in cui Obama e la BCE lanciano un fascio di luce sulla possibile uscita a breve dalla crisi mondiale. A livello provinciale Claudia Porchietto, ex presidente Api (Associazione piccole e medie imprese) di Torino e a capo dell’’opposizione nel consiglio provinciale torinese, è molto attenta alla realtà imprenditoriale locale, della cui attuale situazione fa un’analisi precisa e per la quale sta cercando soluzioni ritagliate sulle peculiarità e sulle esigenze dell’area.

“In questo momento” dichiara la Porchietto “il clima è di trepidante attesa per l’autunno ma non si percepiscono ancora segnali di positività sul territorio. Credo che sia fondamentale puntare l’attenzione soprattutto sulle migliaia di piccolissime aziende, spesso a conduzione familiare, che oggi, per un problema di rapporto con il sistema bancario, rischiano di chiudere. E’ un problema molto sentito dal territorio: su Facebook, ad esempio, ho ricevuto numerose segnalazioni tra le quali quella di Gaia che parla delle eterne tempistiche (6-8 mesi) per fare arrivare i fondi alle aziende.

E’ infatti la Regione, spiega Gaia, che si fa garante in parte o in toto del finanziamento concesso alle imprese, che però impiega in media (e quando va bene) circa 6-8 mesi per erogarli. Contemporaneamente, mi ha sempre fatto presente Gaia, le banche non concedono più i pre-finanziamenti che fino ad un anno fa venivano concessi perchè non vogliono esporsi per il tempo che passa tra il pre-finanziamento e l'erogazione dei fondi regionali.
In questa situazione le aziende, in attesa dei fondi, si trovano a dover licenziare, ad indebitarsi più di quello che possono saldare oppure a chiudere sia nel caso in cui si trovino in difficoltà sia nel caso in cui abbiano richiesto i fondi per ampliare l’attività e creare nuovi posti di lavoro.

In questo momento sono convinta che sia più che mai necessario intraprendere azioni che consentano di preservare le imprese; oggi non si può pensare di aiutarle a sviluppare nuovi mercati, si deve riuscire solamente a salvare le aziende dal fallimento, dalla messa in liquidazione o dalla chiusura supportandole nei confronti del sistema bancario e ricreando le condizioni affinchè a un imprenditore venga ancora voglia di produrre sul territorio.

Quello che sto cercando di ottenere sono interventi ad hoc per il territorio, sfruttando ad esempio l’effetto ‘alta velocità’. Servono opere di compensazione che non dovrebbero essere gestite soltanto dagli enti locali, bensì controllate da un tavolo formato dalle associazioni imprenditoriali, dagli enti del territorio (i Comuni), dalla Regione e dalla Provincia.
Sono alla ricerca insomma di nuove vie per il territorio e sto provando ad identificare interventi normativi specifici e ad hoc per la provincia di Torino che siano utili al nostro territorio e non solo di interesse nazionale come i decreti anticrisi”.

http://www.claudiaporchietto.it

Specializzarsi nell’animazione turistica

Claps è un’agenzia specializzata nel reclutamento, la selezione e la formazione di persone che sentono di avere l’anima degli animatori o che hanno già avuto precedenti esperienze di questo tipo. Claps ricerca giovani motivati in ogni periodo dell’anno con lo scopo di inserirli in strutture alberghiere, navi da crociera o villaggi situati in diversi paesi del mondo.

La selezione, invece, avviene durante uno stage gratuito appositamente studiato da un team di esperti del settore per questa delicata operazione. Anche dopo l’inserimento di un animatore villaggi in un determinato contesto turistico lo staff si preoccupa periodicamente di organizzare incontri e corsi di specializzazione. Queste iniziative formative offrono utili aggiornamenti sulle novità nell’ambito del Welleness e delle attività per Junior e Miniclub.

Claps, inoltre, è in contatto con i principali tour operators e le maggiori catene alberghiere di tutto il mondo. Claps, infatti, garantisce ai giovani animatori contratti sempre caratterizzati da condizioni sicure, stipendio mensile e ulteriori vantaggi a seconda del tipo di ambiente e di ruolo.

Uffcio Stampa Claps

Roberta Cappelletti a Montefiore Conca

Costahotels compie 10 anni e in occasione di questo evento organizza una serata a Montefiore
Conca dove ci sarà musica, balli visita al borgo e cena tipica romagnola.
La serata dedicata all’evento è fissata per il 28 agosto, con partenza in bus GT dalla fermata
concordata nei pressi dell’hotel.
Visita guidata alla Rocca Malatestiana e al Teatro e poi cena tipica romagnola alle ore 19.45
presso la Locanda della Corona.
La serata prosegue con il Concerto di Roberta Cappelletti in Piazza della Libertà alle ore 21.30 (con posti seduti per i clienti di Costahotels).
Il costo dell’escursione è di € 25.00 a persona, mentre i bambini da 0-4 anni sono gratuiti e
dai 5-11 hanno lo sconto del 50%.
La quota comprende il trasporto in bus Granturismo, accompagnatore, musica e spettacolo, entrata alla Rocca e al teatro e posti riservati al concerto in programma.

Ferragosto alla tenuta del Monsignore

Mercoledì 12 agosto c’è l’anteprima del ferragosto, le cosiddette “prove tecniche” e in occasione di questo evento sarà organizzata una serata alla Tenuta del Monsignore di San Giovanni in Marignano.
Costahotels organizza questa serata che prevede la visita del paese e della nota Tenuta del
Monsignore con degustazione del buon vino e degli ottimi prodotti locali che fanno la tradizione
della cucina romagnola.
Ci sarà la visita guidata alla vecchia cantina, al borgo di San Giovanni fino alla casa di
Artemisia, la famosa strega buona!
La serata prosegue con la cena tipica romagnola in piazza Silvagni con musica dal vivo.
Non mancherà l’animazione per i bambini e lo spettacolo dei balli folkloristici, e per chiudere
ci sarà un grnade spettacolo pirotecnico!
Il borgo di San Giovanni si raggiungerà con bus GT e il rientro è previsto per le 24.00 circa.
La quota di partecipazione è di € 25.00 e comprende il trasporto, l’accompagnatore, visite
guidate, cena e musica.

Palazzo Leopoldo cambia la sua veste web con il nuovo sito Internet

Palazzo Leopoldo, dimora storica del 1400 situata a Radda in Chianti, in provincia di Siena, è la sede dell’omonimo hotel della Ross Hotels Group, una giovane catena alberghiera di categoria 4 stelle presente nel territorio del Chianti in Toscana.
Palazzo Leopoldo è stato il secondo albergo in Chianti appartenente alla famiglia Rossinelli e la sua apertura risale a Giugno del 2001. Dopo un’attenta restaurazione effettuata negli anni precedenti, durante la quale il palazzo ha mantenuto tutto il fascino e l’eleganza tipica di una dimora d’epoca, è iniziata l’attività dell’hotel. Fin da subito la famiglia Rossinelli ha intuito l’importanza di avere una presenza su internet ed infatti Palazzo Leopoldo dispone di un sito web la cui pubblicazione risale ai primi mesi successivi all’inaugurazione dell’hotel. Trascorsi oramai alcuni anni da quel momento è stato deciso di rinnovare il sito web, con l’obbiettivo di creare una risorsa con maggiori contenuti e funzionalità. Da questo mese infatti è finalmente online il nuovo sito, nel quale, oltre ad una rinnovata veste grafica, è possibile trovare:

4 fotogallery relative al palazzo, le camere, il centro benessere ed il ristorante.
4 video, sempre relativi al palazzo, le camere, il centro benessere ed il ristorante.
Un sistema di prenotazione in tempo reale.
Un sistema di richiesta disponibilità tramite e-mail.
La lista delle offerte attive.
Tutti i dettagli sulle proposte e le mete turistiche.
Un insieme di cartine informative per raggiungere l’hotel dalle principali città della Toscana e da Roma.

Inoltre i contenuti sono stati tradotti in quattro lingue, ovvero, oltre all’italiano, il sito può essere consultato in inglese, tedesco, francese e spagnolo. Tra i tanti hotel in Toscana Palazzo Leopoldo quindi è uno hotel che ha cura di mantenersi al passo con i tempi, proponendo tramite Internet tutte le informazioni che un utente in cerca di un hotel dovrebbe avere.

Per visitare il sito o per avere ulteriori informazioni:

Hotel Palazzo Leopoldo – Dimora Storica
Via Roma, 33 - 53017 Radda in Chianti – Siena
E-Mail: info[at]palazzoleopoldo.it
Web: www.palazzoleopoldo.it

Escursioni alle isole Eolie...in barca a vela alla ricerca dei delfini

Dolphin Watching scientifico (avvistamento delfini e raccolta dati) alle Isole Eolie con
l'associazione Aeolian Dolphin Research di Milazzo

Per informazioni:

Web: http://www.aeoliandolphin.com/
Email: adrmilazzo@aeoliandolphin.com
Tel: +39334 5912744
Pagina Facebook: http://www.facebook.com/pages/Aeolian-Dolphin-Research/49590938572

La Festa della Trebbiatura a Rivodutri (RI)


A Rivodutri, a 16 Km da Rieti, si svolgerà la “Festa della Trebbiatura“.
Nel piccolo centro Reatino, a 560 m sul livello del mare, che conta circa 1300 abitanti, i giorni 1 e 2 Agosto, si rievocherà la tradizione della trebbiatura, per secoli uno dei momenti più importanti della vita degli agricoltori.
L’entità del raccolto del grano era infatti fondamentale per la vita di tutta la comunità.
Uno scarso raccolto significava fame e ristrettezze per tutti.
Festeggiare quindi la mietitura e la trebbiatura, ringraziando il Signore per la sua benevolenza con canti e preghiere e con riti di socializzazione e di allegria era importante per uomini e donne che vivevano la campagna.
Rievocare le fatiche fisiche di un tempo, rapportate a quelle attuali, supportate dall’ausilio di macchine potenti ed efficaci, è un modo di onorare il lavoro dei nostri avi, di ricordare origini e trazioni, affinché non vadano persi il ricordo e il rispetto per il duro e vitale lavoro dei campi.
Nei pressi della sorgente di Santa Susanna si svolgerà una ricca mostra di macchine agricole antiche e moderne, grazie al contributo del “Club trattori e macchine agricole d’epoca” ed in particolare del suo fondatore Dino Quercetti.
Nei campi si potrà assistere alla mietitura, effettuata con attrezzi d’epoca come il “sirricchiu” (falcetto) o la vecchia mietitrice frontale. In notturna una macchina a testa calda, alimentata da una caldaia a legna, effettuerà l’aratura.
Durante la manifestazione si potrà degustare il pasto dei mietitori, pane, formaggi, dolci e vino locale.


A disposizione di portali web il video con intervista al link:
http://www.sfumaturediviaggio.it/indici/mietitura.htm





STUDIO INFORMAZIONE
Ufficio Stampa Eventi
studioinformazione@gmail.com

divani letto divano letto Tino Mariani


Divani e divani letto, divani letto con rete elettrosaldata brevettata e garantita 5 anni, Tino Mariani utilizza reti di fabbricazione Italiana prodotte da aziende Leader della Brianza e presenta sul proprio sito web il divano letto Grace, divano letto Rossy, divano letto Virgo, divano letto Derby, divano letto Zeus, divano letto Vittoria e a breve i nuovi divani letto Greg e Lago già presenti nel negozio di Lissone disponibili con rivestimenti in tessuto, microfibra ecopelle e pelle.
I divani letto in pelle possono essere realizzati su richiesta del Cliente in versione Completamente Sfoderabile sia nella cuscinatura sia nella struttura. Un divano letto o poltrona letto sfoderabile anche in pelle richiede un procedimento di lavorazione analogo a quello del tessuto ; tagli e cucito medesimo, imbottitura struttura corrispondente al divano letto in tessuto. E’ possibile scegliere due generi di cucitura: i divani letto in pelle possono avere la cucitura doppia oppure la cucitura impunturata detta anche costina. Una scelta che permette di ottenere un divano personalizzato e Su Misura.
Sempre in pronta consegna o con tempi di realizzazione veloci i divani letto divani componibili con letto e divani letto con penisola sono disponibili in diverse dimensioni ; dalla versione divano letto matrimoniale alla versione divano letto singolo e piazza 1/2.
La consegna di divani letto nella città di Milano e provincia oltre ad essere veloce è anche gratuita per altre province e città al di fuori della Lombardia e Piemonte e Italia collaboriamo con trasportatori specializzati nella spedizione di mobili imbottiti.
http://www.tinomariani.it/

Trend Estate 2009: gli italiani preferiscono il BelPaese!


Analizzando le prenotazioni effettuate su TUI.it per la stagione 2009, risulta che il 62% degli italiani preferiscono trascorrere le imminenti ferie estive nel Bel Paese.

Al bando le mete esotiche, sia per il virus dilagande dell'influenza A, sia per questioni di budget a disposizione, per molti di gran lunga ridotto rispetto alle estati passate. Largo spazio, invece, alle vacanze in Italia: Sardegna, Puglia, Calabria, Ischia, Pantelleria e Lampedusa si aggiudicano i primi posti, dopo anni in cui gli italiani optavano per mete oltreoceano. Le spiagge italiane registrano quest’anno un più 30% a fronte di una diminuzione di traffico per le isole caraibiche: Cuba, Repubblica Dominicana e Messico, dove gli italiani quest'anno sono davvero pochi.

Al contrario, restano invariate le destinazioni non toccate dalla moda nel Mediterraneo: le isole di Rodi e di Creta per le famiglie, Ibiza e Formentera per i più giovani ed anche l’instancabile Mar Rosso, meta prediletta durante tutto l’anno per i suoi prezzi competitivi ed anche per la completezza dei servizi offerti.

Muta anche il momento della prenotazione, sempre più lastminute, a cuasa della molta incertezza e della necessità di trovare prezzi scontati. Decisamente importante risulta essere anche l’attenzione al prezzo finale, con conseguente riduzione della spesa media, circa del 20% rispetto all’estate 2008. Il prezzo è quindi uno dei fattori fondamentali che gli italiani tengono più in considerazione al momento della prenotazione.

Quello che è certo è che, a livello nazionale, aumentano di tre punti in percentuale, salendo quindi al 43%, gli italiani che preferiscono affidarsi alla rete per prenotare.



TUI.it - l’agenzia di viaggi on line, appartenente al gruppo TUI Travel PLC, leader mondiale nel settore travel. Scopri le offerte di TUI di voli, hotel, pacchetti vacanza e vacanze all’asta! Resta aggiornato sulle novità di TUI e sui migliori suggerimenti di viaggio leggendo il blog di TUI.

Un must del digital mix: l'email marketing

Secondo tutte le principali ricerche nel settore, l'email marketing è certamente uno degli strumenti di promozione più efficaci, secondo solo al search engine marketing. A ben vedere la cosa non stupisce: se i motori di ricerca sono lo strumento più utilizzato dall'utenza per rintracciare informazioni, prodotti o servizi online, l'email è lo strumento più utilizzato in assoluto dagli internauti. Quali sono i punti di forza dell'email marketing, gli elementi che lo rendono così efficace e che suggeriscono la sua implementazione all'interno di una strategia di comunicazione online?
I vantaggi sono numerosi, a iniziare dalla economicità: nella comunicazione digitale, il costo per contatto è davvero contenuto, perché si evitano costi di stampa e spedizione postale e perché gli strumenti che assistono nella generazione e gestione di una campagna realizzano una grande semplificazione.

Nell'invio di email o newsletter si ha poi la possibilità di personalizzare al massimo la comunicazione, che deve essere modulata in aderenza alle caratteristiche del target. La conoscenza di queste caratteristiche può essere migliorata attraverso l'analisi della risposta dell'utenza di fronte al messaggio, in un circolo virtuoso che porta ad affinare costantemente le campagne e a renderle più efficaci. La tracciabilità dei risultati è il punto di forza che l'email marketing condivide con le altre forme di web marketing e che permette di apprezzare appieno la grande efficacia di questa forma diretta di comunicazione. Statistiche di lettura dei messaggi, report sui bounce e sulle azioni dell'utenza monitorate con il link tracking consentono di aggiustare il tiro in corsa ed affinare le tecniche per una massimizzazione dei risultati, in un processo di auto-apprendimento che inevitabilmente si traduce in maggiore ritorno da ciascuna campagna. I costi di avvio di una strategia basata sull'email marketing variano in funzione di alcuni parametri, primo fra tutti la disponibilità di un database di contatti, che può essere messo insieme con un sistema di newsletter o acquistato insieme al software di gestione delle campagne. Molti dei vantaggi di questa forma di marketing possono sfumare se non ci si assicura di fare le cose a regola d'arte: tra filtri antispam, privacy e sempre maggiore consapevolezza dell'utenza, occorre prestare molta attenzione a non commettere errori e a sfruttare ogni possibile indicazione per limare ogni più piccola sbavatura, in modo da garantire la massima funzionalità dei nostri messaggi. Rivolgersi ad aziende specializzate può senza dubbio limitare il rischio di problemi o perdite di tempo e d'immagine.

Contactlab

Intervista Claudio Smiraglia, sull'esperimento di protezione attiva del ghiacciaio Dosdè

Con la nuova posa di tessuto geotessile sul Ghiacciao del Dosdè si è aperto il terzo anno di collaborazione tra l'Università degli Studi di Milano e Levissima. E’ l’occasione per farci raccontare dal professor Smiraglia, responsabile del progetto, lo stato di salute del ghiacciaio e la storia di una “preziosa collaborazione” dal principio.

La collaborazione fra l'Università degli Studi di Milano e Levissima è nata da un'idea comune, che è quella dell'acqua. Il nostro gruppo di ricerca si occupa di acqua allo stato solido, cioè di ghiacciai, attraverso lo studio delle loro caratteristiche e delle loro variazioni, mentre Levissima è una top brand dell'acqua. A noi era stato chiesto di trovare un settore glaciale su cui fare delle ricerche che portassero un contributo a quello che è uno dei grandi temi dominanti della ricerca ambientale, cioè il ritiro e il collasso dei ghiacciai alpini e di indagare le motivazioni di questo fenomeno: abbiamo scelto un ghiacciaio, su cui il nostro gruppo di Milano stava lavorando già da molti anni, il Ghiacciaio di Dosdè Orientale, nel Gruppo Piazzi Dosdè, gruppo che poi è interessato anche direttamente dalle sorgenti Levissima. Questo ha portato ad una collaborazione che ha dato degli ottimi risultati sia a livello scientifico che divulgativo.
Abbiamo verificato che il ghiacciaio, come gran parte dei ghiacciai alpini, sta vivendo una fase di crisi intensa, e questo poi ci ha spinto a fare un altro esperimento che definirei innovativo - anche se era stato già fatto in altri stati, come l'Austria e la Svizzera, ma non con finalità scientifiche - per vedere se esistono tecniche e metodologie per ridurre questa crisi: abbiamo steso sul Dosdè un telo fatto in un tessuto particolare, di circa 150 mq, per provare a ridurre l'ablazione (la fusione del ghiaccio). Questo esperimento si è concluso – almeno in parte – lo scorso ottobre e ci ha dimostrato che queste tecniche possono veramente ridurre la fusione glaciale anche del 60-70%. I risultati scientifici sono interessanti e sono stati pubblicati su riviste italiane ed internazionali. Stiamo facendo un grosso sforzo di divulgazione di questi dati ai mass-media, sia sulla televisione che sui giornali. Questa prima parte della collaborazione fra noi e il gruppo Levissima è stata molto soddisfacente”.

Link all'intervista

Tradeplus punta sulla cultura enogastronomica

Tutto pronto per il Maisazi Night, l'evento enogastronomico in programma il 3 Ottobre 2009 a Montebello Vicentino organizzato da Tradeplus Srl e Maisazi.com.

La Tradeplus srl, azienda operante nel settore e-commerce, annuncia la definizione ufficiale del programma del Maisazi Night, manifestazione enogastronomica che si terrà il 3 Ottobre 2009 a Montebello Vicentino, in provincia di Vicenza, presso l'azienda vitivinicola Dal Maso Vini.

L'evento - organizzato in collaborazione con lo staff di Maisazi.com - è un'occasione per fare cultura enogastronomica, con tavole rotonde, degustazioni, piccole competizioni durante le quali gli allievi della scuola di cucina Maisazi.com prepareranno alcuni piatti che tutti i partecipanti potranno assaggiare - decretandone il vincitore, sensibilizzazioni sul tema del riciclo in cucina e molto altro ancora. Un'occasione da non perdere, per dare gusto alla tua notte.

Per maggiori informazioni su orari e programma della manifestazione cliccate qui

Pietro Dommarco
Marketing e Comunicazione Tradeplus S.r.l.
Via Carlo Tenca, 7 | 20124 Milano
Tel (+39) 02.37011995 | Fax (+39) 02.37059087
Cell. (+39) 328.9233896
E-mail: pietro@visualdream.it
Site: http://www.tradeplus.it

Pacini Editore Spa presenta il nuovo libro “Breve Storia della Toscana”

Pacini Editore Spa, azienda leader nel settore editoriale in campo umanistico e scientifico, presenta il nuovo libro “Breve Storia della Toscana” di S. Rogari, M. Verga e A. Tosi.

Il libro “Breve Storia della Toscana”, già in catalogo e disponibile sul sito web di Pacini Editore, è un volume strettamente legato alla storia della regione italiana più famosa del mondo, la Toscana.

“Breve Storia della Toscana” descrive la Toscana raccontando la sua storia, partendo dalle sue antiche origini fino ad arrivare ai giorni nostri, spaziando su differenti campi, quali l’economia, la religione, la politica e l’arte.

Regione ricca di valenza culturale ed artistica, la Toscana è conosciuta e rinomata a livello mondiale per le sue opere famose e i personaggi illustri che ivi sono stati ospitati nei corso dei secoli passati.

Dal punto di vista storico, Rogari, Verga e Tosi trattano tematiche interessanti, legate al Granducato di Toscana e alle famiglie dei Medici e dei Lorena, che hanno contribuito alla nascita della Toscana quale regione ricca e sviluppata.

Il libro “Breve Storia della Toscana”, inoltre, affronta tematiche economiche e sociali, sottoponendo all’attenzione del lettore vicende legate alle dinamiche demografiche, alla costruzione di Livorno e al sostegno alla proprietà agricola. Vicende che definiscono il quadro di riferimento della Toscana quale regione leader e florida agli inizi del secolo e compromessa nel corso del XX secolo da graduali processi di emarginazione.

FONTE: Intarget.net News

Il sito Meridiana.com è primo per traffico tra le compagnie aeree italiane

Secondo i dati pubblicati dal pannello Nielsen Online del mese di Giugno 2009, il sito Meridiana è primo tra le compagnie areee italiane, precedendo anche Alitalia. Con 864mila unique visitors censiti nel mese, meridiana.com si conferma un ottimo punto di riferimento per gli utenti che cercano voli. In base all’analisi demografica elaborata da Nielsen, i nostri utenti si dividono quasi equamente tra uomini e donne, con 445mila donne e 419mila uomini. La fascia di età a cui appartengono la maggior parte di loro è quella che va dai 35 ai 49 anni, con 322mila utenti. Meridiana sta crescendo insieme alla propria audience, che sceglie il nostro sito perchè è sicuro, facile da usare e offre una buona combinazione di prodotti e servizi.

Nelle iniziative dell’online marketing intraprese dalla compagnia, il prodotto è il cardine delle attività.
Il Gruppo Meridiana si muove ormai da anni a 360 gradi con una presenza costante sia sui motori di ricerca e nei programmi di affiliazione, sia con le più tradizionali campagne di display advertising. In entrambi i casi, infatti, solo con una costante attenzione al binomio prezzo/destinazione è possibile ottenere il sicuro ritorno dell’investimento ed un significativo incremento delle vendite.

Il percorso di crescita del portale Meridiana-Eurofly è passato da un sito disegnato specificatamente per le esigenze di una compagnia aerea regionale ad un portale che offre il prodotto nazionale, internazionale ed intercontinentale del Gruppo attraverso tecnologie e funzionalità innovative sia nel campo web che in quello mobile. Quest’ultimo, infatti è da considerarsi la prossima frontiera del commercio digitale: la compagnia sta facendo importanti investimenti per il futuro ma già ora in Meridiana.mobi è possibile sia l’acquisto dei biglietti aerei Meridiana-Eurofly che il check in.

Gli ottimi risultati evidenziati dalle statistiche Nielsen sono possibili oltre agli sforzi profusi dal settore di sviluppo tecnologico, anche grazie alle diverse iniziative commerciali proposte da meridiana.com che spaziano dalle proposte speciali di importanti partner quali Wokita e Europcar alla possibilità di partecipare ad aste al ribasso e acquistare tutto ciò che sia necessario per organizzare un viaggio nelle sezioni Aste ed EShop.

Arte e Architettura nella Volterra romana di Pacini Editore

“Volterra romana. Storia, genti e civiltà” è il libro di Alessandro Furiesi edito da Pacini Editore Spa.

La Casa Editrice Pacini Editore con sede a Pisa opera nell'editoria di qualità dal 1872, sia in campo umanistico che scientifico.

Il libro “Volterra romana. Storia, genti e civiltà” edito da Pacini Editore è un volume redatto da Alessandro Furiesi che illustra la vita nell’antica Volterra, durante il periodo della Roma imperiale.

In “Volterra romana. Storia, genti e civiltà” l’autore approfondisce la storia del borgo toscano attraverso un’analisi delle fonti di Tito Livio ed altri storici romani, evidenziando il ruolo che la città ha svolto nelle relazioni e negli scambi con Roma agli albori del suo eterno splendore.

Di grande interesse sono le vicende narrate in “Volterra romana. Storia, genti e civiltà” legate alle famiglie volterrane sparse per tutto l’impero: uno spaccato di vita quotidiana di altri tempi assolutamente insolito ed interessante.

Il libro sulla Volterra in epoca romana edito da Pacini Editore è uno dei vanti della casa editrice pisana, orgogliosa di promuovere, tra i tanti volumi di arte ed architettura, un’intera collana di testi relativi alla storia Toscana.

Scopri l'editoria d'arte, i libri d'immagine e la saggistica universitaria sul sito web di Pacini Editore, da vent'anni azienda impegnata a diffondere il sapere medico-scientifico, con oltre venti testate periodiche e numerose collane monografiche.

Fonte: Intarget.net News.

Destroy all Humans Path of the Furon


Destroy all Humans Path of the Furon è il terzo capitolo della serie Destroy all Humans, una nuova avventura in cui interpreti l'alieno Crypto, con il quale puoi sfogare la tua voglia di devastazione verso il genere umano e non solo. Destroy all Humans Path of the Furon ti propone 5 immensi scenari, 30 missioni principali e 20 missioni secondarie, ma la vera innovazione di questo capitolo, sono senza alcun dubbio le armi che hai a disposizione...............

Continua a leggere tutto il post, e guarda il trailer di
Destroy all Humans Path of the Furon!



Il design ed i nuovi materiali: lamiere stirate e microstirate

La ricerca di nuovi materiali e nuove tipologie di lavorazione nel campo dell'architettura e del design non è certamente una novità. Sempre a caccia di nuove soluzioni, i designer moderni prestano grande attenzione alla scelta degli oggetti e delle soluzioni, privilegiando quei prodotti che sanno coniugare l'innovazione con la funzionalità, il gusto estetico ed anche la sostenibilità ambientale.
Tra i materiali antichi utilizzati per nuove soluzioni vanno senz'altro annoverati reti e tessuti d'acciaio, così come le lamiere stirate e microstirate, materiali versatili che, grazie a particolari lavorazioni, riescono a soddisfare le esigenze dei più disparati settori di applicazione, compreso quello dell'arredamento di esterni ed interni, dando vita a mobili e complementi d'arredo funzionali ed esteticamente accattivanti.
Chiaramente, a monte occorre un'impresa dalle larghe vedute, animata da spirito di innovazione e dal coraggio necessario per investire in ricerca e sviluppo nelle varie direzioni, ma in Italia non mancano gli esempi positivi. Ad esempio, la Fratelli Mariani S.p.a. è una società che dal lontano 1929 si occupa della lavorazione di tele e tessuti d'acciaio e lamiere, utilizzati dall'azienda per realizzare una vasta gamma di tipologie di prodotto. Ad esempio, le lampade in lamiera microstirata, un materiale che presenta la particolare capacità di rifrangere la luce in più direzioni, consentendo un'illuminazione dalla diffusione assolutamente omogenea, oppure quelle in acciaio misto a metalli come il bronzo, il rame e l'ottone, capaci di creare una luce soffusa e peculiare grazie alle caratteristiche uniche dei diversi materiali.
Reti metalliche e lamiere sono utilizzate anche per la realizzazione di sedie da interni ed esterni, ma sempre prestando attenzione alla ricerca e all'innovazione, come nel caso della particolarissima "Pappardella", una seduta ricavata dall'uso improprio di un nastro trasportatore dal look che ricorda vagamente il classico taglio di pasta all'uovo.

Vuoi Sviluppare Le Tue Passioni Ed Ottenere...

Quando le persone mi hanno chiesto di Alessandro, ho risposto loro che questo ragazzo di 23 anni è partito da zero e senza nessun aiuto. E' la pura verita'...

Il suo Grande Successo di visite e' dovuto a:

* Passione
* Pianificazione
* Preparazione
* Costanza
* Determinazione
* Fiducia nelle sue capacita'


Guarda il terzo video di Alessandro e scoprirai cosa gli e' successo dopo aver superato 29.570 visitatori:

http://www.da-zero-a-1000-visite-giorno.com/


Sono ancora stupito...ma a volte la realta' supera la fantasia. Devi sapere che sfruttando delle semplici regole di ripetizione Ale ha battuto tantissimi concorrenti nel medesimo mercato, senza spendere un centesimo di euro! :-)

Per vincere oltre 1.800 Euro di premi basta che metti un commento nel blog. Se ne hai voglia... :-)

Siciliaebraica




Chi erano gli ebrei siciliani?
di Mariarosa Malesani

Narra una leggenda che dopo aver distrutto il Tempio di Gerusalemme ( 70 D.C. ), il malvagio Tito riempì tre navi di uomini e donne ebrei e li abbandonò al mare senza un capitano. Dio mandò una Tempesta e le fece naufragare in tre reami: la prima a Genova, la seconda in Sicilia e la terza in Africa.
L’arrivo di gruppi di ebrei a Siracusa è difficile da datare , poiché ci sono pochissime testimonianze dirette dal momento che mancano documenti cartacei ed epigrafici; solo negli ultimi anni si sono trovati reperti che aprono qualche spiraglio in più. Molta parte della storia siracusana manca dei necessari supporti per poterla raccontare approfonditamente dal momento che calamità naturali, invasioni ed anche incuria hanno cancellato archivi, raccolte e reperti. Per quanto riguarda gli ebrei abbiamo una difficoltà in più perché, dopo la cacciata del 1492, vennero cancellate le tracce della loro più che millenaria permanenza, quasi con accanimento, soprattutto da parte dell’autorità religiose e dalla Santa Inquisizione. Si ha anche un tentativo di oscuramento degli edifici civili e religiosi: la sinagoga viene trasformata nella chiesa di s. Filippo Apostolo e pure S. Giovannello occupa il posto di luogo di culto ebraico.
Dietro questa chiesa è stato ritrovato in via Alagona, sotto il palazzo Bianca, un ipogeo che ha le caratteristiche di un bagno rituale ebraico, il miqweh. Il ritrovamento di un documento notarile del 1496 ha confermato che la sinagoga medievale di Ortigia era l’attuale S. Giovanni Battista e quindi il miqweh di Via Alagona è il proseguimento posteriore dell’area della sinagoga. Notizie, comunque, da confermare, anche se già sicure.
Secondo l’archeologia il primo ebreo siciliano è documentato dalle catacombe di Roma: Amachios da Catania. Vive intorno al III sec. a.C. e porta un nome greco che è la traduzione di Shlomo.
dal Sito della Comunità Ebraica Siciliana

VITTORIO FELTRI NUOVO DIRETTORE DE “IL GIORNALE” GRAZIE A MARIO GIORDANO PER L’OTTIMO LAVORO SVOLTO

COMUNICATO STAMPA

VITTORIO FELTRI NUOVO DIRETTORE DE “IL GIORNALE”
GRAZIE A MARIO GIORDANO PER L’OTTIMO LAVORO SVOLTO


Vittorio Feltri sarà il nuovo direttore de “il Giornale” dal prossimo 24 agosto.
Con lui, alla guida del quotidiano, arriverà Alessandro Sallusti con la qualifica
di condirettore.

Per Feltri si tratta di un gradito ritorno, avendo diretto con straordinario
successo “il Giornale” dal 1994 al dicembre del 1997.

L’Editore augura buon lavoro al nuovo direttore e ringrazia con riconoscenza
il direttore uscente Mario Giordano per l’ottimo lavoro svolto.
In meno di due anni di direzione, Giordano ha realizzato una importante
riforma grafica ed editoriale, riuscendo in una fase economica molto difficile a
consolidare e addirittura allargare la diffusione del quotidiano.
Auguri a Mario Giordano per il nuovo incarico a cui è stato chiamato.

Milano, 30 Luglio 2009

In esclusiva nazionale arrivano le Creme Burlesque e Porcellana per esaltare la pelle chiara

Lanciato nel mercato italiano il brand Femmina Pin Up di creme per donne sexy e femminili che non amano la tintarella

Arriva in Italia, in esclusiva nazionale la Burlesque Cream, studiata per donare alla pelle l'effetto bianco lunare tipico delle artiste Burlesque.
Una crema mai creata. Riflessi perlati e cangianti per un incarnato perfetto sotto le luci della ribalta. Un prodotto che ogni vera Diva Burlesque dovrebbe avere nel cassetto.
La pelle appare vellutata, chiarissima e lattea pronta per scintillare sotto i riflettori grazie a una pioggia di riflessi di luce glamour, come stelle cadenti sulla pelle.
La crema è griffata Femmina Pin Up, il brand di Simona Sessa l’ultima Pin Up italiana nonché scrittrice e blogger.
La punta di diamante della linea cosmetica Femmina Pin Up per donne sexy e femminili è proprio la Burlesque Cream che, in pochi giorni che è uscita, sta destando moltissimo interesse.
E’ un prodotto appositamente studiato per pelli chiare, delicate anche intolleranti che racchiude un prezioso segreto. Per rendere la pelle cangiante e rilucente nella crema è stato aggiunto un ingrediente "speciale" che regala un riflesso perlato ad ogni applicazione. E’ perfetta per il corpo ed il viso ed illumina il decoltè trasformando in bambole Pin Up.
La crema è destinata a tutte le Modern Pin Up, artiste Burlesque, performer che amano esaltare la pelle chiara e donne che vogliono risplendere di giorno e di notte.
Testimonial della crema Burlesque è Lada Redstar, nota performer Burlesque in tutto il mondo. Della crema dice: “Fantastica questa crema! La uso ad ogni occasione...inimitabile! Indispensabile per ogni vera diva burlesque!"
La confezione è ispirata a quelle retrò degli anni '50, senza scatole, ma sigillata in modo da mantenere inalterate le proprietà benefiche della crema.
Altra punta di diamante del campionario della innovativa linea Pin Up, per donne che amano esaltare il proprio sex appeal, è la Crema Porcellana.
Nata anch’essa per dare risalto alla pelle chiara ed indicata per donne che non desiderano abbronzarsi ma conservare una immagine eterea.
La Crema Porcellana, con effetto madreperla, è in grado di dare risalto alla pelle lattea e quindi renderla più candida e lunare ma è più leggera di quella Burlesque il cui effetto è potenziato.
La pelle appare compatta, chiarissima, vellutata dai riflessi madreperlati e porcellanati.
L'effetto madreperla si noterà alla luce del giorno mentre a quelle artificiali si accenderà di bagliori luccicanti che la rendono unica nel mercato italiano.
Il profumo delicato rimanda ad atmosfere Vintage e raffinate.
La Crema è utilizzata sia per il corpo che per il viso ed è un'ottima base per il trucco.
Tutti i prodotti Femmina Pin Up sono senza nichel, non testati su animali e ipoallergenici.
La linea propone anche la crema Solare No Sole con protezione 35-40 per limitare l’abbronzatura e conservare il più possibile la pelle chiara. Proprio come facevano le Pin Up e le donne sexy degli anni Cinquanta orgogliose di un incarnato candido e da vera Diva.
La pelle oggi è la protagonista di una sexy Pin Up dei nostri giorni. Il sole deve essere bandito. Rovina la carnagione che per non invecchiare e conservare la sua integrità non può essere esposta al sole.
L’abbronzatura è out ed anche molto pericolosa. Rughe e macchie sono in agguato. Si rischia per la salute dermatologica e in più l’effetto finale non è molto seducente.
E’ importante perciò rivalutare la figura della donna e del suo incarnato: la pelle bianca da secoli è considerata sinonimo di aristocrazia.
Nell'Ottocento era una caratteristica delle nobildonne. Infatti avere una carnagione chiara era considerato un segno tipico delle classi nobili, contrariamente all'essere abbronzati che caratterizzava le donne della scala sociale più bassa. Quest’ultime facevano lavori umili ed in genere pesanti all'aria aperta che abbronzavano la pelle.
Era infatti usanza comune per le nobildonne andare in giro sotto ombrelli e parasoli per ripararsi dal sole.
“Ho creato questa linea di prodotti proprio per proteggere ed esaltare la pelle chiara – spiega Simona Sessa -. In questo iniziale periodo di lancio ho notato molto interesse per le mie creme che danno splendore all’incarnato pallido. La mia idea innovativa è piaciuta molto. Le creme sono destinate anche ad artisti teatrali, Dark, Punk e coloro che amano trasformarsi”.
Ma per le pelli scure è stata ideata la crema Caraibi, per esaltare il colorito acceso delle pelli abbronzate, olivastre e scure. Per rendere la pelle rilucente nella crema è stato aggiunto un ingrediente speciale che regala un riflesso color rame ad ogni applicazione.
La linea Femmina Pin Up è composta da creme giorno, notte, doccia afrodisiaca e rilassante, latte detergente, maschera viso per sottolineare i volti delle donne sensuali. E per sentirsi vere Femmine…
La trovate nei siti: www.womanshop.it e www.femminapinup.com

Info: femminapinup@alice.it

Infine, il sito Woman Shop, nel suo Pin Up Store, vanta una fornitissima sezione Burlesque con calze, abitini, accessori, lingerie e scarpe griffate Bordello.

giovedì, luglio 30, 2009

WALL-E


Con il videogioco di WALL-E, vivi un'avventura travolgente gareggiando, volando e sparando con i robot del futuro WALL-E e EVE! Lancia cubi e distruggi robot e ostacoli dalle lande desolate della Terra all'incrociatore spaziale Axiom. Con il gioco di WALL-E, rivivi i momenti più appassionanti del film, esplora mondi ricchi di avventure e azione senza soste e mettiti alla prova in divertenti testa a testa fra più giocatori. Sfuggi ai nemici più pericolosi, portando a termine missioni coinvolgenti attraverso una galassia futuristica! Cosa accadrebbe se l'umanità dovesse abbandonare la Terra e qualcuno dimenticasse di spegnere l'ultimo robot?..........

Continua a leggere tutto il post, e guarda il trailer di
WALL-E!



MARIO GIORDANO NOMINATO DIRETTORE “NUOVE INIZIATIVE NEWS MEDIASET”

COMUNICATO STAMPA

MARIO GIORDANO
NOMINATO DIRETTORE “NUOVE INIZIATIVE NEWS MEDIASET”

Mario Giordano assumerà l’incarico di “Direttore Nuove iniziative News
Mediaset” dal prossimo 24 Agosto.

La nuova Direzione opererà nell’ambito della Direzione Generale
Informazione e avrà il compito di elaborare, coordinare e realizzare i
progetti di sviluppo dell’area news alla luce delle nuove opportunità
offerte anche dalla tecnologia digitale.

Mediaset è lieta di annunciare il ritorno nel Gruppo di uno dei più giovani
e brillanti direttori nel panorama editoriale italiano.
Mario Giordano nei sette anni passati alla guida del telegiornale di Italia1
“Studio Aperto” ha dimostrato la capacità di sperimentare con successo
nuovi linguaggi nelle news televisive. E l’ultimo incarico alla guida di un
grande quotidiano nazionale ha ulteriormente allargato e rafforzato la
sua esperienza professionale.

A Giordano i migliori auguri di buon lavoro e un caloroso bentornato.
Cologno Monzese, 30 Luglio 2009

Consiglio di Amministrazione Mediaset 30 luglio 2009

Comunicato stampa

Consiglio di Amministrazione Mediaset 30 luglio 2009
APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2009
Bilancio Consolidato


Ricavi netti: 1.951,7 milioni di euro
Risultato operativo: 374,4 milioni di euro
Utile netto: 180,8 milioni di euro

Italia

Ricavi netti: 1.631,6 milioni di euro
Utile netto: 155,3 milioni di euro
Costi televisivi: -2,8%
Ascolti: Canale 5 prima rete italiana assoluta nelle 24 ore
Le reti Mediaset confermano la leadership
tra il pubblico 15-64 anni
Ricavi Pay Tv Mediaset Premium: + 84,5%
Spagna
Ricavi netti: 320,8 milioni di euro
Utile netto: 62,2 milioni di euro
Redditività Operativa: 29,3%

Ascolti: Telecinco prima rete spagnola in prime time

Il Consiglio di Amministrazione di Mediaset, riunitosi oggi sotto la Presidenza di Fedele

Confalonieri, ha approvato la relazione sul primo semestre 2009.
I risultati del Gruppo anche nel secondo trimestre dell’esercizio in corso hanno continuato a risentire, soprattutto in Spagna, della profonda fase recessiva che ha investito l’economia mondiale nel corso degli ultimi mesi del 2008 e ha determinato una sensibile contrazione degli investimenti pubblicitari nei due mercati geografici di riferimento.

In tale contesto, il Gruppo in Italia ha comunque contenuto rispetto ai propri concorrenti la flessione della raccolta pubblicitaria, consolidando le proprie quote di mercato. Quanto agli ascolti delle reti televisive si confema la leadership d’ascolto sui target commerciali di riferimento e Canale 5 conquista il primo posto assoluto su tutto il pubblico televisivo nel periodo di garanzia.

La forte azione di controllo esercitata sui costi tv e l’ottimo andamento di Mediaset
Premium hanno inoltre consentito di attenuare, soprattutto in Italia, l’impatto negativo sui margini economici indotto dai minori ricavi pubblicitari.

RISULTATI CONSOLIDATI GRUPPO MEDIASET
L’andamento dei primi sei mesi del 2009 è sintetizzato nei seguenti risultati:
• I ricavi netti consolidati del Gruppo Mediaset ammontano a 1.951,7 milioni di euro
in flessione del 13,2% rispetto ai 2.247,3 milioni di euro del primo semestre 2008.
• L’ebit è pari a 374,4 milioni di euro rispetto ai 644,9 milioni di euro dello stesso
periodo dell’anno precedente.
• La redditività operativa si attesta al 19,2% rispetto al 28,7% del primo semestre 2008.
• L’utile prima delle imposte e della quota di competenza degli azionisti terzi è pari a
316,5 milioni di euro rispetto ai 585,1 milioni di euro del primo semestre 2008.
• L’utile netto di competenza del Gruppo è pari a 180,8 milioni di euro rispetto ai 350,0
milioni di euro del primo semestre dell’anno precedente.
• La posizione finanziaria netta di Gruppo passa da -1.371,7 milioni di euro del 31
dicembre 2008 a -1.761,0 milioni di euro al 30 giugno 2009.
• Nei primi sei mesi dell’esercizio la generazione netta di cassa è stata pari a 121,5
milioni di euro rispetto ai 473,6 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno
precedente.
Si segnala che a seguito dell’accordo di partnership stipulato il 30 giugno 2009 tra RTI spa e il fondo di private equity 21
Partner, la quota di partecipazione del Gruppo Mediaset in Medusa Cinema SpA e Medusa Multicinema SpA (attività che
nel 2008 ha generato ricavi per 24,8 milioni di euro) è passata dal 100% al 49%.
Pertanto i prospetti economici e finanziari consolidati, sia del primo semestre 2008 sia del primo semestre 2009 sono
stati riclassificati esponendo separatamente la contribuzione di tali attività e l'effetto economico dell’operazione.
ANALISI DEI RISULTATI PER AREE GEOGRAFICHE
Italia
• Nel primo semestre 2009 i ricavi netti consolidati hanno raggiunto i 1.631,6 milioni
di euro in diminuzione del 3,2% rispetto ai 1.684,8 milioni di euro dello stesso periodo
dell’anno precedente.
Ricavi pubblicitari televisivi lordi: raggiungono i 1.369,5 milioni di euro con una
flessione del 12,0% rispetto ai 1.555,5 milioni di euro del primo semestre 2008.
Sulla base dei dati Nielsen relativi ai primi cinque mesi dell’esercizio, l’andamento
della raccolta pubblicitaria delle reti Mediaset risulta decisamente migliore sia rispetto
al trend del mercato pubblicitario complessivo sia a quello del mercato pubblicitario
televisivo.
Ricavi Mediaset Premium: i ricavi Pay Tv (vendita di carte, ricariche ed Easy Pay)
hanno raggiunto i 148,3 milioni di euro con una crescita dell’84,5% rispetto agli
80,4 milioni di euro dei primi sei mesi del 2008.
3
Le carte attive al 30 giugno 2009 registrano una crescita di 700.000 unità rispetto al 31
dicembre 2008.
• L’ebit si è attestato a 280,5 milioni di euro rispetto ai 357,7 milioni di euro del primo
semestre 2008, con una riduzione del 21,6% (nel primo trimestre il calo era stato del
30,6%)
• I costi televisivi totali segnano una diminuzione pari al -2,8% rispetto al primo
semestre 2008. Questo risultato conferma la scrupolosa politica di efficienza che,
tuttavia, non ha effetti sulla ricchezza del palinsesto e sugli ascolti delle reti Mediaset.
• L’utile netto è stato pari a 155,3 milioni di euro rispetto ai 255,3 milioni di euro del
primo semestre 2008.
Ascolti televisivi: nei primi sei mesi dell’esercizio le reti Mediaset confermano la
leadership nazionale in tutte le fasce orarie tra i telespettatori tra i 15 e i 64 anni (target
commerciale): Mediaset registra il 41,8% in prima serata e il 42,2% nelle 24 ore.
Canale 5, oltre a essere prima rete italiana assoluta nelle 24 ore nel periodo di garanzia
(11 gennaio – 30 giugno), con il 21,9% è la rete italiana più vista nel target commerciale
sia in prima serata (24,1%) sia nelle 24 ore (23,1%).
Spagna
• Nei primi sei mesi del 2009 i ricavi netti consolidati generati dal Gruppo Telecinco
sono stati pari a 320,8 milioni di euro rispetto ai 563,0 milioni di euro dello stesso
periodo dell’anno precedente. Tale risultato ha ovviamente risentito della congiuntura
economica e finanziaria negativa a livello internazionale, congiuntura che in Spagna ha
avuto effetti particolarmente aspri.
• I costi totali registrano tuttavia una riduzione del 17,7% rispetto allo stesso periodo
dell’anno precedente. Tale andamento è da attribuire sia all’utilizzo nel semestre di
fondi rischi sia alle azioni di contenimento dei costi di palinsesto e di gestione (-4%)
• L’Ebit è stato pari a 93,9 milioni di euro rispetto ai 287,2 milioni di euro del 2008.
• La redditività operativa è pari al 29,3% (51,0% nel primo semestre del 2008).
• Il risultato pre-imposte si attesta a 55,9 milioni di euro rispetto ai 266,2 milioni di
euro dell’esercizio precedente.
• L’utile netto è stato pari a 62,2 milioni di euro rispetto ai 198,9 milioni di euro dei
primi sei mesi del 2008.
• Ascolti televisivi: Telecinco consolida il proprio ruolo di prima rete assoluta spagnola
in prime time con il 17,5%.
4
EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE
Le condizioni generali dei mercati non contribuiscono a migliorare al momento la visibilità
circa il possibile andamento degli investimenti pubblicitari per l’esercizio in corso,
soprattutto per il mercato spagnolo sul quale si esercitano maggiori pressioni
concorrenziali.
In Italia, in un contesto che rimane comunque difficile, le evidenze al momento disponibili
portano a ritenere che la flessione del mercato pubblicitario possa gradualmente
attenuarsi nel corso dei prossimi mesi. Nella seconda parte dell’anno, che si confronterà
con il momento più critico dell’anno precedente, la raccolta pubblicitaria potrebbe quindi
manifestare un rallentamento decisamente inferiore rispetto a quello registrato nei primi
sei mesi.
Alla luce di tali aspettative, e sulla base dei risultati conseguiti nel primo semestre, si
confermano le previsioni già espresse alla fine del primo trimestre in merito a una
riduzione dei ricavi pubblicitari per l’esercizio in corso. Questa riduzione dovrebbe
conseguentemente determinare un risultato operativo e netto consolidato inferiori rispetto
a quelli dell’esercizio precedente.
L’entità di tale scostamento sarà contenuta attraverso la politica di forte attenzione e
controllo dei costi televisivi, con l’obiettivo di non pregiudicare comunque il raggiungimento
delle quote d’ascolto delle reti Mediaset e di Telecinco.
Sempre in luglio si riscontrano andamenti positivi per l’attività di Mediaset Premium: le
attivazioni di nuove tessere Premium sono cresciute del doppio rispetto a quello del luglio
2008.
Il Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari di Mediaset S.p.A., Andrea
Goretti, dichiara, ai sensi del comma 2 art. 154-bis, del Testo Unico della Finanza, che l’informativa
contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle
scritture contabili.

Cologno Monzese, 30 luglio 2009

Direzione Comunicazione e Immagine
Tel. +39 022514.9251
Fax +39 022514.9286
e-mail: ufficiostampa@mediaset.it
www.mediaset.it/corporate/

Investor Relations Department
Tel. +39 022514.7008
Fax +39 022514.8535
e-mail: ir@mediaset.it
http://www.mediaset.it/investor

Avatar, il film più costoso al mondo

A Dicembre nelle sale italiane uscirà Avatar, il film più costoso della storia.

L’ideatore e regista James Cameron aveva progettato il film Avatar prima del famosissimo Titanic, ma fu costretto ad accantonare la sua idea a causa delle difficoltà tecniche riscontrate nella realizzazione della pellicola. Il progetto risale al 1995, per poi essere accantonato e ripreso nel 2005, data in cui fu portato a termine col nome di “Project 880”. Da allora il film è stato messo in produzione dalla 20thCentury Fox, riprendendo l’originario nome di “Avatar”.

Il film Avatar ha avuto un riconoscimento prima ancora della sua uscita: è stato il film più costoso al mondo. Il suo budget è superiore ai 300 milioni di dollari e molto probabilmente si arriverà ai 400 milioni prima del lancio del film.

Avatar uscirà nei cinema di tutto il mondo il 18 Dicembre, dopo due rinvii imposti dal complesso lavoro post-produzione sugli effetti digitali. Il film è girato col supporto delle ultimissime tecnologie 3D impiegate su attori in carne ed ossa, in pratica le stesse utilizzate nel film “Il signore degli anelli”.

Il film è ambientato in un futuro ravvicinato, sul pianeta Pandora. Tale pianeta è ricoperto da foreste pluviali e alberi alti più di 300 metri. Qui vive il popolo dei Na’vi, umanoidi alti tre metri dalla pelle blu e dal viso “felino”. I terrestri, per cercare di conquistare tale pianeta, inviano un ibride umanoide - indigeno dal nome Avatar. Una volta sul pianeta Na’vi, Avatar non saprà più da che parte stare, cioè se stare dalla parte degli uomini invasori alla conquista del pianeta, o dalla parte della popolazione dei Na’vi, a causa della sensuale amazzone Neytiri.

Vedremo se questo film riuscirà a bissare il successo di Titanic. Intanto il regista Cameron ha richiamato all’opera James Horner, che con la sua colonna sonora strappò fiumi di lacrime a teenager e non.
In questa scelta ci sarà anche un pizzico di scaramanzia?

http://www.screenweek.it/

IMPRESAMIA.IT-TURISMO – Italia: -2,5% di presenze e -9% di ricavi


In ribasso il turismo in Italia nel 2008
Il turismo in Italia nel 2008 non ha avuto un segno positivo per quanto riguarda le presenze (-2,5%) e i ricavi (-9%). È quanto è emerso dal sedicesimo rapporto sul turismo italiano realizzato dal Centro studi 'Mercury' coordinato da Emilio Becheri.Il 2009 sembra essere invece un anno di stabilità, malgrado la crisi economica. Lo studio 'Mercury', patrocinato dal Ministero del Turismo, ha rilevato maggiori difficoltà nelle città d'arte e dove si svolgono gli affari. In calo soprattutto le presenze straniere, in particolare, di americani e canadesi. Settore particolarmente in crisi è quello dei viaggi per 'business',con un calo del 9,8%, mentre il settore vacanziero è aumentato dell'1%."Oggi la vacanza - ha detto Armando Perez, consigliere del ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla - è diventata una componente del conto economico delle famiglie imprenscindibile. Abbiamo settori del turismo che hanno avuto e stanno dando dei dati confortanti, come la montagna e le crociere. Mentre gli alberghi stanno soffrendo. Questo Governo credo che abbia, a differenza di altri del passato, la precisa volontà di collocare il turismo in una dimensione di maggiore importanza. Risolvere tutti i problemi non è da poco poiché bisogna andare contro ad un sistema sedimentato nella storia del nostro Paese".

IMPRESAMIA.IT-POL - Nata una nuova federazione per la Sicilia


Obiettivo: mettersi al servizio della Sicilia oltre i personalismi
E' appena nato un progetto politico unitario nella diversità di idee tra il Movimento Agricolo Europeo e il Movimento Indipendentista Siciliano: infatti una delegazione del Mae, guidata dal segretario Ignazio Ardagna ha incontrato una delegazione del Mis guidata dal presidente Salvatore Musumeci per discutere l’attuale situazione politica ed economica siciliana. Lo si apprende da una nota congiunta delle due organizzazioni. "L’incontro è stato molto proficuo - si legge nella nota - e alla fine si è convenuto di iniziare un percorso politico collaborativo tra il Movimento per l’Indipendenza della Sicilia ed il Movimento agricolo Europeo anche in considerazione che il programma politico dei due movimenti ha come obiettivo primario l’autodeterminazione dell’Isola". Una sorta di federazione, dunque, "che porterà il Movimento Agricolo Europeo a partecipare al prossimo convegno regionale del Mis a cui si auspica la partecipazione di tutti i gruppi autonomisti e indipendentisti siciliani così - prosegue la nota - da proporre una piattaforma politico sociale ai siciliani che continuano ad essere raggirati dall'attuale classe politica e costretti come da sempre ad essere condizionati dalla forte politica economica del Nord"

IMPRESAMIA.IT-EVENTI - Benevento: conferenza stampa Vinalia


Al via la sedicesima edizione che si terrà dal 4 al 10 agosto
La Rocca dei Rettori di Benevento ospiterà domani alle ore 11, 30 la presentazione alla stampa di Vinalia, la rassegna enogastronomica promossa ed organizzata dal Circolo Viticoltori dal 4 al 10 agosto prossimi a Guardia Sanframondi, vivace cittadina del Sannio beneventano.L'appuntamento, giunto alla sedicesima edizione, ha lo scopo di promuovere i prodotti tipici e di valorizzare il territorio attraverso il "Percorso del gusto", un'attraente vetrina che presenta per lo più vini, ma anche formaggi, salumi, oli, miele, biscotti e gastronomia.All'incontro di domani prenderanno parte: Annibale Mancinelli (Presidente del Circolo Viticoltori), Aniello Cimitile (Presidente dell'Amministrazione provinciale di Benevento), Gennaro Masiello (Presidente della Camera di Commercio di Benevento), Nicola Ciarleglio (Sindaco di Guardia Sanframondi), Carlo Falato (Assessore alla Cultura della Provincia di Benevento), Domizio Pigna (Presidente della cantina sociale "La Guardiense") e Giovanni Cutillo (Sindaco di Torrecuso). Maggiori informazioni su Vinalia si possono acquisire dal sito internet http://www.vinalia.info/, oppure telefonando ai numeri: 0824 864129 - 327 2268838 - 333 3052459.

Total Control, l'approccio consulenziale al business hosting

Un metodo di lavoro messo a punto dalla società torinese CriticalCase e costituito da una serie di processi operativi e gestionali finalizzati all’ottimizzazione delle risorse impegnate.




FONTE 

Un approccio consulenziale al business hosting, è innanzitutto orientato alla comprensione delle esigenze del cliente e dell’ambito del progetto. L’attenta analisi dei requisiti e dei livelli di servizio consente al fornitore di concordare col cliente una soluzione solida, efficiente e flessibile, che può evolvere facilmente seguendo specifiche necessità e nuove opportunità. 

L’analisi approfondita è quindi una componente fondamentale di questo modo di operare e consente di proporre di volta in volta le soluzioni più adeguate attraverso più cicli di proposte e revisioni del progetto, nel rispetto rigoroso delle tempistiche concordate. 

A questo scopo l'azienda CriticalCase, provider che ha fatto della consulenza l'aspetto fondamentale del suo modo di operare, ha messo a punto un metodo di lavoro denominato Total ControlTM, costituito da una serie di processi operativi e gestionali finalizzati all’ottimizzazione delle risorse impegnate.


Cos’è Il Total Control?

    • Una serie di processi di elaborazione e feedback per individuare la soluzione più adatta per il Cliente
    • La soluzione per coinvolgere il Cliente con trasparenza nel processo decisionale e realizzativo
    • Una garanzia di risultato a fronte di un impegno economico misurato

 

I Processi Total Control

PROCESSI CORE  

Modellazione del business: capire "chi" siete e come lavorate
Per poter rendere efficace il servizio è fondamentale innanzitutto conoscere il modo di lavorare del cliente e la sua organizzazione, creando un modello del business. Questa attività di "business modelling" consente di comprendere la struttura e la dinamica del progetto sotto il profilo strategico ed organizzativo. È un processo molto delicato, che produce la condivisione tra i diversi soggetti coinvolti e una visione comune dello "scope", degli obiettivi, dei parametri di valutazione e degli impegni individuali.
 
Definizione dei requisiti: il "cosa", il "come" e il "quanto"
La definizione dei requisiti ha l’obiettivo di decidere ciò che il sistema deve fare e con quali modalità e livelli di servizio. In questo i tecnici possono stabilire con precisione le caratteristiche tecniche che il sistema dovrà possedere in vista delle successive fasi di sviluppo e di definizione delle singole funzionalità.

Questo processo è fondamentale per decidere l’architettura più adatta alle esigenze del cliente che può così ottimizzare costi e risorse. Il sistema, infatti, deve essere correttamente dimensionato in base, ad esempio, agli accessi previsti al database, ai tipi di applicazioni utilizzati, alla quantità di dati da gestire. Con lo stesso obiettivo è anche possibile proporre soluzioni alternative di architettura del software tramite proxy, cache ecc.
 
Analisi e progettazione: arrivare ad una soluzione condivisa
CriticalCase traduce l’insieme dei requisiti nelle specifiche che descrivono le modalità di implementazione del sistema. Si giunge così alla stesura della cosiddetta "blue print", lo schema architetturale di dettaglio. La soluzione, concordata col cliente, è strutturata in modo da seguire ed automatizzare i processi, curando la disponibilità di servizio per le aree "business-critical". E' fondamentale per il cliente avere la certezza di sapere che la soluzione sarà quella che maggiormente risponde ai requisiti di efficacia ed economicità: una garanzia per il suo business.
 
Implementazione: un sistema integrato e coerente
Il processo d’implementazione ha l’obiettivo di identificare e definire:

  • organizzazione dell’ambiente codice in sottoinsiemi d’implementazione
  • piani di backup e recovery
  • piani di disaster recovery
  • politiche di sicurezza e di audit
  • piani di manutenzione e di gestione operativa
  • processi e sistemi da monitorare
  • politiche di stress test per il calcolo della forza di erogazione dell’ambiente
  • utenze e permessi d’accesso
  • tipi di dati (sensibili, privati o protetti) e relativa messa in sicurezza
  • politiche e i permessi di update dell’ambiente


 
Test: per un passaggio in produzione "indolore"
Il processo di test consente di fornire, ai sistemisti e al Cliente, un parametro di valutazione sul livello di qualità raggiunto dal sistema implementato. È fondamentale infatti verificare con precisione l’interazione tra oggetti ed elementi, l’integrazione di tutti i componenti software e la soddisfazione dei requisiti prima del rilascio del sistema agli utenti. E' importante utilizzare sempre ambienti separati - con server dedicati – e non rilasciare il sistema finché tutti i test non hanno dato ottimi risultati. Per un'azienda è infatti fondamentale che il passaggio in produzione di un nuovo sistema avvenga in maniera "indolore" per l’attività di business e riduca al minimo i tempi di implementazione e di fermo macchina.
 
Rilascio: non solo un sistema che funziona
Lo scopo del processo di rilascio è fornire il prodotto o servizio agli utenti finali attraverso lo sviluppo di attività diverse come l’installazione, la formazione, la fornitura di supporto. Oltre ad un sistema perfettamente funzionante nell'ambiente di produzione, è opportuno fornire un un manuale di gestione operativa ad uso dei responsabili IT dell'azienda cliente.


PROCESSI DI SUPPORTO


Project management: un unico referente per un Cliente unico
È l’attività di gestione del ciclo di vita del progetto, dall’individuazione degli obiettivi, alla definizione dei processi, alle attività di controllo, fino al completamento del progetto stesso.

CriticalCase, ad esempio, assegna ad ogni progetto un Project Manager che, supportato da un team di professionisti altamente qualificati, ha il compito di pianificare e monitorare le caratteristiche del progetto, assicurando che l’esecuzione avvenga secondo gli obiettivi stabiliti e nel rispetto dei criteri d’integrazione, tempistica, criticità e qualità. 

Il Project Manager è il referente unico all’interno della struttura, disponibile 24 ore al giorno, 7 giorni la settimana.
 

Gestione configurazioni e modifiche: un progetto che evolve
Parte integrante dell’attività di Project Management, consiste nel tenere traccia dell’evoluzione del progetto durante le fasi di avanzamento in modo da garantire l’integrità delle caratteristiche sulla base delle richieste di eventuali modifiche da parte del Cliente.
 

Environment: l’ambiente tecnico e umano più favorevole
Con l’attività di Environment si costruiscono le condizioni ambientali necessarie all’organizzazione delle attività di sviluppo e testing, si individuano i servizi tecnici di supporto e si organizza il trasferimento della conoscenza presso il gruppo di utenti ai quali il progetto è destinato.

 

Per saperne di più

CriticalCase offre servizi e consulenza per l'hosting professionale e la colocation. L'approccio è fortemente consulenziale, per garantire alle aziende clienti un elevato livello di personalizzazione, un supporto costante e la disponibilità totale degli apparati. Disponibili sul sito, configuratori per la scelta del servizio più adatto alle proprie esigenze di business hosting.

CriticalCase srl

tel. 011 5097366

mail info[at]criticalcase[dot]com

skype criticalcase

msn info@criticalcase.com


http://www.criticalcase.com



Fai Esplodere il Traffico del tuo Sito/Blog!!

Sei stanco dei soliti mezzucci stupidi che ti propongono visite morte? Si ok anche 2/3000 visite, ma che in fondo valgono come 10 visite mandate da Google!! E se invece fossero 1000 le visite che ogni giorno ti manda Google? Ti piacerebbe?

http://www.da-zero-a-1000-visite-giorno.com/

Ho creato questo sito che come vedi si chiama Da Zero a Mille Visite al Giorno, perchè sono le visite che realmente manda google ogni giorno sul mio blog, semplicemente per il fatto che conosco un paio di tecniche da applicare sui post del blog, che spingono le pagine che creo, nelle prime posizioni di Google... In questa pagina trovi un video che ti spiegherà come fare ad arrivare ad ottenere migliaia di visitatori GRATIS sul tuo sito, senza spendere un centesimo in pubblicità, ma con il "Naturale" aumento della popolarità del tuo Sito/Blog!!

http://www.da-zero-a-1000-visite-giorno.com/

Dacci un'occhiata e poi fammi sapere ok?

Ciao e Buona Giornata,
Alessandro.

Studio finanziario

La D. & G. Corporate Consultants è formata da un gruppo di professionisti provenienti da ambienti universitari e da affermati studi professionali
che hanno maturato rilevanti esperienze nel campo della consulenza aziendale e della finanza.
La D. & G. si rivolge a tutte le aziende che, per perseguire i propri obiettivi di crescita e di redditività e per ottimizzare la propria finanza, hanno bisogno di strategie innovative, di sistemi di pianificazione e controllo, di strutture societarie e finanziarie adatte.
Tutto ciò in un'ottica di gestione orientata al valore e di comunicazione verso l'esterno delle competenze distintive aziendali. Attraverso l’offerta di soluzioni interdisciplinari, la D. & G., si propone di essere il costante riferimento consulenziale per quelle aziende che si misurano in contesti concorrenziali sempre più dinamici, garantendo qualità e assistenza. La D. & G. si caratterizza sia per il rapporto interpersonale che la contraddistingue sia per la particolare attenzione che presta ai propri Clienti.
A tal proposito la policy è che siano gli stessi soci della D. & G. a seguire personalmente ed in maniera customizzata tutte le delicate fasi dell’operazione. Ciò garantisce un’elevata qualità dei servizi offerti.
Il desiderio è quello di offrire ai nostri Clienti una consulenza pronta a soddisfare ogni esigenza dell’imprenditore e del manager. Essi trovano nel consulente, oltre che il tecnico preparato, colui che può ascoltarli e consigliarli per il meglio in tutte le fasi della vita aziendale. La Mission della D. & G. è offrire servizi
qualificati e caratterizzati da un rapporto diretto e fiduciario con il Cliente.

Europrezzi: venditore partner di Pixmania








Lo staff di Europrezzi è orgoglioso di comunicarvi che il nostro negozio online è venditore partner di Pixmania.

Lo store online Pixmania è tra i più importanti eshop al mondo in grado di offrire ai clienti una vastissima scelta di prodotti garantita anche dagli accordi con i venditori partner che vengono scelti solo tra i negozi che si distinguono per serietà, affidabilità e che riescono a garantire i prezzi migliori.

Europrezzi è partner privilegiato per prodotti come i condizionatori, le caldaie a gas, articoli per l’infanzia come i passeggini Peg Perego e per alcuni prodotti tecnologici come i registratori DVD ed in particolar modo circa il 90% dei prodotti Pioneer (dvd recorder, tv lcd) presenti su Pixmania sono forniti direttamente da Europrezzi.

Mazoom (Sirmione Bs), Fura (Lonato Bs), Coco Beach (Lido di Lonato Bs): il programma dal 31/7 al 2/8 e di tutto agosto 2009

Come sempre maggior informazioni, inviti (etc) chiamando e/o
contattando l'ufficio stampa dei locali: www.lorenzotiezzi.it (qui
anche foto in hi res) 3393433962 lt@lorenzotiezzi.it

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND 31/7 - 2/8 2009


VENERDI' 31/7

Circus @ Fura Lonato Bs. Al mixer Jacopo & Space + Fabio Santini.
Atmosfera fashion e divertimento sul Garda

Ladies Night @ Coco Beach Lido di Lonato Bs. Al mixer Michele Menini
+ sala revival anni '80 - '90

Mazoom (Sirmione, Bs) Friday. Al mixer Rallo e Mark Livella. Serata
elegante by Mazoom

SABATO 1/8

TRIBUTO AL MELAMARA AL FURA DI LONATO (leggi l'approfondimento)

Coco Beach Saturday Night. Al mixer Michele Menini

Mazoom Le Plaisir. Al mixer Mark Livella + Zeta Funk


DOMENICA 2/8

Sunday on the Beach by Ruinart @ Coco Beach (leggi l'approfondimento)

///////////

LE SERATE TOP DAL 31/7 al 2/8

sabato 1 agosto Gianni Togni & Fura (Lonato, Bs) presentano: "Tributo
al Melamara"

Al mixer Rubens, Rudy Franceschi e Gioele. Afro music & friendly
athmosphere

Un omaggio a un locale community gestito da Gianni Togni negli anni
'80. Togni, che oggi gestisce il Fura, ricorda così quel periodo. "Fu
l'ultimo locale in cui si suonava stabilmente musica afro, e chiuse
nel 1989. Il Melamara era a Castiglione dello Stiviere ma era
frequentato da clubber provenienti da tutta Italia, come la Baia
degli Angeli, il Typhoon, Le Cigales . Allora c'era Radio Azzurra, a
protare avanti quel tipo di musica. Al mixer, come allora, ci saranno
Rubens, Rudy Franceschi e Gioele". Per chi non lo sapesse, la musica
afro è uno stile soprattutto italiano, quello di Daniele Baldelli, ed
è ancora oggi stimatissima in tutto il mondo.

2/9 Ruinart Party @ Coco Beach Lido di Lonato Bs

Dopo i party dedicati a Costaripa, Sony ed altri marchi top... al
Coco Beach di domenica, dalle 18 a tarda notte, arriva una notte
marchiata Ruinart champagne. Al mixer come sempre Michele Menini con
la sua house mai troppo banale e sempre piacevole, in spiaggia
performer e sorprese d'ogni tipo. Si replica il 9 agosto.

///////////
///////////
///////////

IL PROGRAMMA DI AGOSTO 2009 DEL FURA (LONATO BS), DEL MAZOOM
(SIRMIONE BS) E DEL COCO BEACH (LIDO DI LONATO BS)

COCO BEACH LIDO DI LONATO BS: il programma di agosto

Info stampa e foto: www.lorenzotiezzi.it 3393433962 lt@lorenzotiezzi.it

INFO LOCALE
Coco Beach
Via Catullo, 5 Lido Di Lonato (Bs)
338 8666854
Uscita A4: Desenzano
www.cocobeachclub.net
Club: aperto ogni venerdì e sabato sera dalle 23 a tarda notte
Beach: ogni giorno dalle 9, la domenica aperitivo lungo dalle 18 alle 2
Restaurant on the beach: ogni giorno, a pranzo e a cena. A la carte o
prezzo fisso 35 euro (45 con ingresso in disco)
Prezzi club: 15-20 euro

Ogni giovedì: live music anni '70 - 90 in spiaggia
Ogni venerdì & sabato: house club + revival anni '80. Dj: Michele
Menini (house)
Ogni domenica: apertivo lungo dalle 18 alle 22. Dj: Michele Menini
(house) + live music

PROFILO CLUB

COCO BEACH (Lido di Lonato, Bs) è il locale multifunzionale più hot
ed esclusivo del Garda, frequentato anche da tanti milanesi per un
weekend a 5 stelle. Invece di fermarsi in città e frequentare ad
esempio la nuova maxi spiaggia cittadina (che è purtroppo finta...),
ad un'ora circa di auto dal capoluogo lombardo c'è una vera e
concreta isola sul Garda con spiaggia bianca del Mar Rosso, con
lettini, bar & restaurant deluxe aperti dalla mattina a tarda sera. E
insieme c'è un club sempre sold out ogni venerdì e sabato sera. Alla
domenica i party più chic, in spiaggia, tra l'altro ad ingresso
libero. Visto il successo dell'estate 09, il locale continuerà ad
essere aperto anche d'inverno...


CALENDARIO


31/7 Ladies Night: le ragazze bevono gratis quando suona la loro
canzone...
01/8 House Saturday: music by Michele Menini + Revival
02/8 Coco Beach Aperitif: RUINART PARTY Ingresso libero, performance
e house by Menini

06/8 Live On The Beach @ Coco Beach: cover band anni 70 - 80 - 90
07/8 Ladies Night: le ragazze bevono gratis quando suona la loro
canzone...
08/8 House Saturday: music by Michele Menini + Revival
09/8 Flower Power + RUINART Party @ Coco Beach Lido di Lonato Bs

13/8 FURA BEACH PARTY al mixer Daniele Mad, Lory M., Denis M.
14/8 Ladies Night + SICK GIRLS!: le ragazze bevono gratis quando
suona la loro canzone...
15/8 House Saturday: music by Michele Menini + Revival ed Interactive
Radio, un format creato da William Braga in diretta su Viva Fm
16/8 Circus Zoo Party @ Coco Beach Lido di Lonato Bs

20/8 Live On The Beach @ Coco Beach: cover band anni 70 - 80 - 90
21/8 Ladies Night: le ragazze bevono gratis quando suona la loro
canzone...
22/8 House Saturday: music by Michele Menini + Revival
23/8 Aperitivo lungo in spaggia con live music e Menini dj set

27/8 Live On The Beach @ Coco Beach: cover band anni 70 - 80 - 90
28/8 Ladies Night: le ragazze bevono gratis quando suona la loro
canzone...
29/8 House Saturday: music by Michele Menini + Revival
30/8 Aperitivo lungo in spaggia con live music e Menini dj set


GLI APPUNTAMENTI TOP

2/9 Ruinart Party @ Coco Beach Lido di Lonato Bs

Dopo i party dedicati a Costaripa, Sony ed altri marchi top... al
Coco Beach di domenica, dalle 18 a tarda notte, arriva una notte
marchiata Ruinart champagne. Al mixer come sempre Michele Menini con
la sua house mai troppo banale e sempre piacevole, in spiaggia
performer e sorprese d'ogni tipo. Si replica il 9 agosto.


09/08 Happy Flower Party @ Coco Beach Lido di Lonato Bs

Una festa che avrebbe potuto prendere vita nei mercatini hippy di
Formentera... e che invece sbarca sulla sabbia del Lido di Lonato
domenica 9 agosto 2009. L'atmosfera sarà quindi 'luxury', come sempre
nel club più esclusivo del Garda, ma anche alternativa, anni '60,
easy... da vivere in ciabatte e non solo col tacco alto. Musica chill
out e deep house con qualche richiamo al passato, che non guasta
senz'altro.

13/8 FURA BEACH PARTY al mixer Daniele Mad, Lory M., Denis M.

Una serata che unisce due degli staff più forti del lago, quello del
Fura e quello del Coco Beach in una location da sogno come la
spiaggia di Coco Beach. Al mixer Daniele Mad, Lory M., Denis M.,
musica house super divertente sulla sabbia bianca e nient'altro...
quel che ci vuole per un'estate super.

15/08 Zoo Party @ Coco Beach Lido di Lonato Bs

Un ferragosto da vivere in spiaggia, sulla sabbia del Coco Beach di
Lido di Lonato sabato 15 agosto 2009. La location viene scelta da
vacanzieri d'un weekend provenienti da tutto il nord Italia, perchè è
di lusso, certo, ma permette di risparmiare non poco sul viaggio,
visto che il Garda è posto in modo assolutamente strategico sulla
mappa d'Italia. Tornando allo specifico del party di Ferragosto, il
tema è quello del Circo. Ossia insieme ai soliti top dj del Coco
Beach (su tutti citiamo Michele Menini, al top delle chart
internazionali insieme a Viani e al singolo "La La Land"), saranno
protagonisti tutti i personaggi d'un circo vero e proprio:
mangiafuoco, contorsionisti, clown... Dalle 18 fino a tarda notte.

///////////////////////////////
//////////////////////////////
/////////////////////////////


Fura Club: il programma di agosto 2009

Info stampa e foto
www.lorenzotiezzi.it 3393433962 lt@lorenzotiezzi.it

CONTATTI LOCALE
Dalle 23
Prezzi: 15-20 euro
Fura Lonato Bs
Via Lavagnone 13
Desenzano - Lonato, Bs
infoline 3407675118
www.furaclub.it
Art director Christian Luzzardi

PROFILO CLUB

Il locale è storico, tra i più storici in Italia e propone il meglio
per chi ha voglia di divertirsi di notte. D'inverno c'è il sabato
scatenato ma un po' modaiolo e la domenica Italiana ad ingresso
libero (questa serata d'estate si trasferisce a La Baia Bianca di
Manerba), d'estate c'è anche il venerdì fashion by Circus...
L'ambiente è sempre giovane ed attento alla prevenzione dagli
eccessi, e le proposte musicali sempre varie (vocal house, minimal,
elettronica, etc)

CALENDARIO

31/7 Circus @ Fura Lonato Bs
1/8 Tributo al Melamara by Gianni Togni @ Fura Lonato Bs

7/8 Circus @ Fura Lonato Bs
8/8 House music by Fura: Voice Alle Torelli, al mixer Denis M +
electro privè

14/8 Fura @ Baia Bianca Manerba per uno Schiuma party dalle 18 alle
24! Ingresso libero!
14/8 dalle 24, Circus @ Fura Lonato Bs. Al mixer Jacopo, Space &
Santini
15 agosto Espuma Party @ Fura (Lonato, Bs)) Voice: Alle Torelli, Fede
Trebbi. Dj: Denis M, Spyke. Privè Electro minimal music

21/8 Circus @ Fura Lonato Bs. Al mixer Jacopo, Space & Santini
22/8 House music by Fura: Voice Alle Torelli, al mixer Denis M +
electro privè


28/8 Circus @ Fura Lonato Bs. Al mixer Jacopo, Space & Santini
29/8 House music by Fura: Voice Alle Torelli, al mixer Denis M +
electro privè


GLI APPUNTAMENTI TOP TARGATI FURA CLUB


Circus @ Fura: un venerdì super chic

Sono i venerdì fashion del Fura by Circus Beat Club. Al mixer si
alternano i top resident del club di via Orzinuovi, ossia Space e
Fabio Santini. Alla voce tanti guest e soprattutto lui, Jacopo
Coppiardi, il vocalist che ha fatto scuola col suo stile ed è
imitatissimo in città e stimato altrove (una volta al mese è pure al
Pineta di Milano Martittima). Il giardino del Fura, tra l'altro, è
proprio quel che ci vuole per star freschi d'estate. E sempre con lo
champagne fresco pronto da gustare.


sabato 1 agosto Gianni Togni & Fura (Lonato, Bs) presentano: "Tributo
al Melamara"

Al mixer Rubens, Rudy Franceschi e Gioele. Afro music & friendly
athmosphere

Un omaggio a un locale community gestito da Gianni Togni negli anni
'80. Togni, che oggi gestisce il Fura, ricorda così quel periodo. "Fu
l'ultimo locale in cui si suonava stabilmente musica afro, e chiuse
nel 1989. Il Melamara era a Castiglione dello Stiviere ma era
frequentato da clubber provenienti da tutta Italia, come la Baia
degli Angeli, il Typhoon, Le Cigales . Allora c'era Radio Azzurra, a
protare avanti quel tipo di musica. Al mixer, come allora, ci saranno
Rubens, Rudy Franceschi e Gioele". Per chi non lo sapesse, la musica
afro è uno stile soprattutto italiano, quello di Daniele Baldelli, ed
è ancora oggi stimatissima in tutto il mondo.

13/8 FURA BEACH PARTY @ COCO BEACH al mixer Daniele Mad, Lory M.,
Denis M.

Una serata che unisce due degli staff più forti del lago, quello del
Fura e quello del Coco Beach in una location da sogno come la
spiaggia di Coco Beach. Al mixer Daniele Mad, Lory M., Denis M.,
musica house super divertente sulla sabbia bianca e nient'altro...
quel che ci vuole per un'estate super.


15 agosto Espuma Party @ Fura (Lonato, Bs)) Voice: Alle Torelli, Fede
Trebbi. Dj: Denis M, Spyke. Privè Electro minimal music

Super party di ferragosto al Fura di Lonato Bs. In una una sala suona
la easy house del resident dj Denis M insieme ai vocalist Federico
Trebbi e Alle Torelli... Il programma sarebbe già divertente ed
invitante così, perché le scuole chiudono e c'è anche un bel po' di
schiuma che trasforma il Fura in una disco ibizenca. E' un classico,
che permette di conoscersi anche ai più timidi...

Ma c'è di più. Nel privè suona un bel po' di musica minimale, ossia
le situazioni musicali sono ben diverse, in gradi accontentare gusti
molto diversi tra loro.

///////////////////////////////
//////////////////////////////
/////////////////////////////

MAZOOM LE PLAISIR SIRMIONE BS: il programma dal 25 luglio al 14
agosto 2009


www.mazoom.it
via Colli Storici n. 179, San Martino Della Battaglia (Bs). A 500
metri dall'uscita A4: Sirmione.
Info 335 8560165 (venerdì, tavoli) 328 6811111 (sabato)
Venerdì Mazoom: musica house, Sabato Le Plaisir: elettronica pura,
spesso sperimentale

PROFILO CLUB

Che dire del Mazoom, locale e luogo di ritrovo che ha appena compiuto
20 anni di onorata carriera al servizio dei clubber e del loro
divertimento? Ben poco. Iniziamo da quello che tutti dovrebbero
sapere se sono almeno un po' appassionati del settore discoteche, djs
& dintorni, ossia che il Mazoom è un luogo chic, in cui chiunque sia
elegante (dentro e fuori) è ben accetto. Non conta molto se sei un
lui vestito da lei (o viceversa), se sei un dandy tutto firmato o sei
Zara addictede. Qui, se sei educato, puoi divertirti. Questo spirito
colorato e tollerante insieme alle coreografie e scenografie è sempre
una costante per il club di Sergio Buio... Oltre, ovviamente, alla
ricerca musicale. Al Mazoom tutto ciò che è vecchio non si addice.
Quindi se cercate il revival anni 80 / 90, fate un giro altrove.
Venendo alle serate, il sabato è ancora Le Plaisir, sempre e sempre
di più elettronico & elettrico. Tra i dj che suonano più spesso
citiamo i mitici Pasta Boys e gente come Richie Hawtin e Satoshi
Tomiie. Il nuovo venerdì Mazoom è floreale, house e chic. Al mixer
Rallo e Mark Livella. Aperto tutto l'anno, appuntamento top White
Trash a metà settembre.

INFO IN BREVE


01/08 Zeta Funk + Mark Livella @ Le Plaisir (house, elettronica)

7/8 Rallo + Mark Livella: Mazoom Friday
8/8 MAZOOM GOES TO COCORICO' RICCIONE. AL mixer Alex Neri

14/8 M-Nus Festival @ Le Plaisir. Al mixer il mito della minimal
Richie Hawtin
15/8: LOCALE CHIUSO. L'evento si sposta al Rensi Club (Bardolino,
Vr), col dj set di Skin

21/8 Rallo + Mark Livella: Mazoom Friday
22/8 MAZOOM GOES TO COCORICO' RICCIONE. Al mixer Mark Livella

28/8 + Mark Livella: Mazoom Friday
29/8 UOVO (PASTA BOYS) E MICHEL CLEIS (FROM CADENZA RECORDS): minimal
music di qualità, italiana ed internazionale

INFO

31/7 7/8 21/8 : Rallo + Mark Livella: Mazoom Friday

Serata chic e raffinata musicalmente come sempre accade da 20 anni al
Mazoom. I due dj resident suonano la loro personalissima versione di
deep & soulful house con accenni disco. Una serata elegante, per
tutti gli amanti della buona musica.


14/8 M-Nus Festival @ Le Plaisir. Al mixer il mito della minimal
Richie Hawtin

Al mixer del Mazoom per ferragosto gran parte della squadra della M-
nus o Minus che dir si voglia, la label più importante degli ultimi
anni per chi ama la minimal music. Insieme a Fabrizio Maurizi e Barem
c'è anche Richie Hawtin. Hawtin è il creatore di quest'universo
musicale e va inserito nella seconda ondata di musicisti Techno che
ha investito il mercato nella prima metà degli Anni 90. È spesso
conosciuto come Plastikman, alias che ha ormai smesso di vestire
dalla metà del 2000. Lo stile di questo musicista è noto per l'ampio
uso di strumenti molto avanzati di miscelazione del suono che danno
alle sue performances live sonorità sempre molto particolari. Nel
maggio del 1990 insieme a John Acquaviva ha creato l'etichetta Plus 8
che tuttora gestisce, nel 1998 invece ha lanciato la Minus con cui
presenta i suoi lavori personali.


///////////////// HI RES PHOTO: www.lorenzotiezzi.it
mail spedita da - mail sent by: Lorenzo Tiezzi (pr-journalist
photographer music-designer creative-producer) mob. - cell. +39 339
3433962 / mail lt@lorenzotiezzi.it / skype lorenzotiezzi
address - indirizzo via Rep. Argentina 114/d 25124 Brescia Italy
www.facebook.com/lorenzotiezzicomunicazione,
www.lorenzotiezzicomunicazione.blogspot.com