giovedì, dicembre 31, 2009

Festival e Accademia Dino Ciani: una preview coi fiocchi - ultimi aggiornamenti

EVENTI, CONCERTI E MANIFESTAZIONI A CORTINA D'AMPEZZO SU http://www.ilove-italy.net

FESTIVAL E ACCADEMIA DINO CIANI
A CORTINA D'AMPEZZO
UNA PREVIEW COI FIOCCHI

Straordinario appuntamento invernale per il Festival e Accademia Dino Ciani.

Il 3 gennaio 2010 un concerto porterà sul palco il Direttore artistico della manifestazione, Jeffrey Swann, con la partecipazione di Claudio Martinez Mehner. 



Il 3 gennaio apre l'edizione 2010 del Festival e Accademia Dino Ciani.

Un importante concerto, infatti, porterà sul palco allestito presso il prestigioso Grand Hotel Savoia di Cortina d'Ampezzo, il Direttore artistico della manifestazione, Jeffrey Swann, con la partecipazione di Claudio Martinez Mehner. In programma, a partire dalle ore 21:00, due sonate di Mozart, una delle quali a quattro mani, e una serie di valzer e pezzi festosi di Chopin, Brahms, Liszt e Sibelius.


Numerose le iniziative che Cortina promuove per unire alla gioia delle feste il piacere unico della musica di qualità. I biglietti in vendita da Sottosopra – raffinato negozio di oggetti per la casa e antiquariato – ad esempio, saranno accompagnati da un piccolo cadeau per l'anno nuovo ormai alle porte. Due, inoltre, le proposte promosse per cercare di avvicinare anche i più giovani all'affascinante mondo della musica classica. Oltre 30 biglietti sono stati messi a disposizione ad un prezzo ridotto per le classi di Cortina d'Ampezzo, che hanno potuto approfittare anche di un pomeriggio di guida all'ascolto presso lo Spazio Giovani; perché il concerto e la musica siano un'occasione di apprendimento-comprensione, oltre che di svago e intrattenimento.

Una preview coi fiocchi, quindi, quella del prossimo 3 gennaio. La IV edizione del Festival e Accademia Dino Ciani avrà inizio il 24 luglio con Pietro De Maria, pianista veneziano vincitore del Premio Ciani che, per cinque giorni, terrà un ciclo di lezioni dedicate ai giovani dell'Accademia. Proprio quest'anno, infatti, è stata inaugurata l'Accademia Dino Ciani, nata per dare ai giovani artisti l'opportunità di sviluppare le proprie abilità, lavorare sui repertori, vivere e respirare in un ambiente musicale condiviso, ed infine, esibirsi dal vivo all'interno del cartellone del Festival.

UFFICIO COMUNICAZIONE CORTINA TURISMO tel. + 39 0436/866252
Chiara Caliceti – c.caliceti@dolomiti.org  
– 334/6933176




 

Perchè non aiuti i maschietti a diventare uomini?

Oggi rispondo ad Angela, una cara amica di Palermo, che ho conosciuto su Facebook e che mi ha fatto una lunga e articolata domanda.

Ad Angela e a tutte le amiche ed amici del blog e di Facebook, oltre alla mia risposta, giunga il mio migliore augurio di un 2010 da Favola.

Continua a leggere il post a questo link

Aumentare traffico al proprio sito,ecco le tecniche del 2010

Questo è un interessante articolo pubblicato nel blog: http://altroseo.com/ e ti consiglio vivamente di leggerlo

In molti blog (esteri per lo più) si parla, come ogni fine anno, degli aspetti più importanti e delle novità più interessanti che investiranno il mondo del SEO e del Marketing nel 2010.

Quasi tutti sono daccordo con il fatto che i Social Media, faranno da padroni e da ago della bilancia riguardo tutte e due gli aspetti, ma le novità sono ben altre e quindi ho voluto raccogliere una lista degli articoli più interessanti provenienti dai blog più influenti in materia, che per l’appunto ci svelano cosa bisogna attenderci da questo 2010. Vi avviso che gli articoli sono tutti in inglese, quindi chi è “ancora” ignorante della lingua, munitevi del vecchio e caro Google Translate e non perdetevi nemmeno una virgola di questi articoli.

La lista puoi trovarla all'interno del blog: Lavorare con internet

Design e stile la nuova imbarcazione di Hermès Yachts e Wally

Da sempre il mercato della nautica cerca nuove soluzioni, per costruire navi ed imbarcazioni sempre migliori, sia nell’aspetto estetico, cercando nuove linee di design, che nell’usabilità delle imbarcazioni, rendendole sempre più confortevoli e tecnologiche.


E’ proprio questo quello che hanno pensato alla Hermès Yachts e Wally, le due ditte che hanno pensato un’imbarcazione estremamente particolare nel design e nella forma.


La sua struttura, presenta una differenza sostanziale nella progettazione, ovvero ha una poppa della nave molto più larga rispetto alle convenzionali imbarcazioni.


L’esempio progettato da Hermès Yachts e Wally presentava una larghezza massima di 38 metri a fronte di una lunghezza di 58 metri.


Il design della barca probabilmente è stato ispirato dai progetti e dalle realizzazioni di un ingegnere navale svedese, che ha utilizzato questa particolare forma, per ideare navi usate soprattutto in ricerche sismografiche e per posare cavi sottomarini, il suo nome è Roar Ramde e la prima imbarcazione di questa forma particolare l’ha progettata e varata nel lontano 1985.


Naturalmente oltre il design estremamente particolare, l’imbarcazione progettata da Hermès Yachts e Wally è caratterizzata da rifiniture pensate per chi desidera e per quel turismo nautico che può permettersi un’imbarcazione completamente rifinita in legno e pensata per ospitare anche una piscina di 25 metri.


L’imbarcazione che verrà sicuramente presentata in una delle prossime fiere nautiche è in cerca di un acquirente prima di essere prodotta, visto il suo elevato costo.

Evolution Travel al 2° workshop dei percorsi religiosi “BIT Itinera”

È probabilmente la più antica motivazione di viaggio dell’uomo: la Fede. Ed è una delle più recenti sfide per gli operatori del settore turistico, tra cui il tour operator e agenzia viaggi on line Evolution Travel, in particolare per il suo settore Viaggi Religiosi coordinato da Giorgio Quattrini. Questo perché i “viaggi dello spirito”, che hanno attraversato i secoli senza conoscere crisi, si sono profondamente evoluti: oggi il Viaggiatore per Fede, nel pieno rispetto di una motivazione religiosa che rimane prevalente, vuole conoscere anche le bellezze artistiche e naturali dei territori che accolgono i luoghi sacri e richiede servizi in linea con gli standard della moderna industria turistica.
A queste esigenze risponde BIT ITINERA, Workshop dei Percorsi Religiosi alla sua seconda edizione, all’interno della BIT 2010, la Borsa Internazionale del Turismo che si svolge a Milano dal 18 al 21 febbraio 2010. E’ un appuntamento specifico per gli Operatori interessati ai siti storici, ai percorsi e ai cammini di fede, ai luoghi di culto e alle destinazioni religiose. BIT ITINERA è un incontro mirato, in un’area dedicata, tra chi mette a disposizione e chi richiede servizi di turismo religioso. Il Workshop BIT ITINERA consente di coniugare la dimensione spirituale e culturale con le esigenze di standard turistici elevati espresse dai nuovi target di pellegrini. All’evento saranno presenti circa 220 operatori dell’offerta (destinazioni e mete di pellegrinaggi, centri di accoglienza, luoghi di culto) e 80 operatori selezionati della domanda (animatori parrocchiali, incaricati diocesani, tour operator ed agenzie di viaggi specializzate).
Fra questi, per la seconda volta, Evolution Travel, ormai diventata una solida realtà anche nel particolare e affascinante settore del turismo religioso. A BIT ITINERA Evolution Travel sarà rappresentata dal Responsabile Viaggi Religiosi Giorgio Quattrini.


http://blog.evolutiontravel.net/2009/12/31/evolution-travel-al-2%c2%b0-workshop-dei-percorsi-religiosi-bit-itinera/

I cavalletti per moto di Cavalleretti Group in Flickr



Cavalleretti Group, azienda con sede in provincia di Ferrara, ha sempre puntato sull’innovazione e sull’esperienza sia nell’ambito della carpenteria metallica che nella realizzazione di cavalletti per moto da corsa, moto da strada e altre.

Per dare ulteriore prova della sua professionalità, si apre al web 2.0 con un profilo in Flickr: il più importante archivio fotografico on-line, infatti, ospita tutte le immagini che raffigurano l’attività di Cavalleretti Group.

All’interno dei diversi set è possibile visualizzare i macchinari innovativi utilizzati per il taglio laser e il taglio laser di lamiere, come Laser Trumpf, Lasertube LT722D e RAPIDO EVOLUZIONE. Le ultime immagini invece riguardano i cavalletti universali e i cavalletti monobraccio realizzati e venduti (anche on-line, tramite il sito ufficiale dell’azienda) da Cavalleretti Racing Parts.

Cavalleretti Group si apre al web 2.0 per offrire a tutti i suoi clienti un contatto sempre più diretto e immediato, un servizio capace di soddisfare qualsiasi esigenza e dei prodotti funzionali e di alta qualità.

Capodanno: CAP D'ANY A L'ALGUER CON ALEX BRITTI ED EDOARDO BENNATO

CAP D'ANY A L'ALGUER
ALEX BRITTI & EDOARDO BENNATO
ALGHERO
GIOVEDI' 31 DICEMBRE 2009
ore 22.00
Porto di Alghero
A cura di: Sardegna Concerti 



Alex Britti ed Edoardo Bennato, la coppia più sorprendente d'Italia, ovvero i due grandi protagonisti della musica leggera italiana, sbarca domani alle ore 22,00 al Porto di Alghero per festeggiare una delle più importanti notti di San Silvestro in Sardegna: il Cap D'Any a l'Alguer. Una coppia esplosiva che, dopo la tournèe partita nel 2006 sulla scia della straordinaria esibizione del 1° maggio con la loro canzone "Notte di mezza estate" davanti all'entusiasmo di oltre centomila persone, ritorna nell'isola per festeggiare con il botto le ultime ore del 2009 nella città catalana, capitale degli spettacoli del Nord Sardegna che svolge sempre più una parte da leone nella programmazione artistica isolana dedicata ai grandi eventi e in particolare al natale e ai festeggiamenti di fine anno.

Per il concerto del Capodanno 2010 il duo Britti/Bennato proporrà un live imperdibile fatto di canzoni estratte dal reciproco repertorio e di alcuni sfavillanti duetti, come quello dell'immancabile "Notte di mezza estate" (Universal Music).

La collaborazione tra Edoardo Bennato & Alex Britti nasce dall'amore comune per il blues e il piacere di condividere il proprio talento, realizzando quel genere di collaborazioni che sono il sale della musica. I percorsi dei due artisti si sono incrociati spesso: nell'ultimo disco di Edoardo Bennato, "La fantastica storia del pifferaio magico", il cantautore romano ha suonato la chitarra nel brano "Ogni favola è un gioco"; il rocker napoletano invece, è stato ospite in alcuni concerti di Alex Britti.

Alex Britti, avvinghiato alla sua chitarra, fresco dalla recente partecipazione a X-Factor che lo ha visto in questi giorni su Rai Due padrino portafortuna nel fantastico duetto con Marco Mengoni nella canzone scritta dallo stesso Alex Oggi sono io, che ha decretato la vittoria del concorrente finalista nel talent show più famoso d'Italia, ed Edoardo Bennato, apparentemente schivo, in realtà timidissimo, con gli immancabili pantaloni e il giubbotto d jeans: due differenti artisti provenienti da città profondamente diverse; Roma l'uno e Napoli l'altro. Ma soprattutto due grandi amici appartenenti a due generazioni distinte ma con alcune comuni e inseparabili passioni: la chitarra ed il blues. Così nasce il loro brano Notte di mezza estate, scritto a quattro mani dai due musicisti e compositori tra i più affermati d'Italia, rivelatosi vero e proprio "tormentone" dell'estate 2006, frutto delle incursioni di Britti nei concerti di Bennato e viceversa, a suon di rock, blues, e armoniche a bocca. Il singolo ed il tour che ne è seguito hanno ottenuto un grande consenso da parte di pubblico e critica.

Un rapporto di stima e amicizia della insolita coppia che si è cementato negli anni, al punto da fornire la spinta propulsiva per ritornare ad esibirsi ancora insieme, e rimescolarle con nuova energia e nuove canzoni, che sanno di blues, di jazz, di tempi dispari, di favole, di opere rock, di canzoni fumose cantate in giro per i club d'Europa. Canzoni dalla straordinaria potenza che diventano pop, e sempre ai primi posti delle classifiche nazionali.



Come quelle dell'ultimo album di Alex Britti ".23" (23 come il giorno della sua nascita). Un disco importante che pubblica a distanza di quattro anni dal precedente "Festa" (2005), e che lascia venir fuori tutte le influenze artistiche che accompagnano da anni la sua strada: blues, rock, fusion, jazz (uno splendido omaggio alle atmosfere anni '70 di George Benson è contenuto in "Buona fortuna"), canzone d'autore italiana, pop, folk, soul, reggae. Un nuovo album che mostra, intatta e accresciuta, la sua voglia di suonare e di farlo in compagnia di alcuni dei migliori musicisti in circolazione per privilegiare, questa volta su tutto, la dimensione "suonata" e la qualità delle registrazioni. Non è un caso che lo stesso Alex abbia concesso di più al Britti "chitarrista". Hanno diviso infatti con lui questa nuova avventura discografica "mostri sacri" come il bassista Darryl Jones (Miles Davis, Sting, Eric Clapton, Rolling Stones), il batterista Paco Sery (già nel Joe Zawinul Syndacate, musicista celebrato da Jaco Pastorius e Wayne Shorter), il sassofonista Bob Franceschini (tra gli altri, con Mike Stern) e l'arpista Cecilia Chailly (affermata solista e già al fianco, tra gli altri, di Fabrizio De André, Mina, Ludovico Einaudi). Alla realizzazione dell'album ha partecipato inoltre uno dei nomi italiani più illustri del momento, quello del violinista e arrangiatore Davide Rossi, già al fianco di Brian Eno, Robert Fripp, The Verve, Golfrapp, Royksopp e ultimamente al lavoro per gli archi di "Viva la Vida" dei Coldplay.



Sul palco di Alghero Alex proporrà i suoi vecchi successi insieme a Edoardo Bennato, e viceversa. Britti ritornerà così sulle note ed i colori di "It.pop" il suo primo album con il famoso brano Oggi sono io (1998) che lo ha visto protagonista a Sanremo 1999, o Mi piaci trascinante filastrocca che ha impazzato nell'estate del '99, il singolo Se non ci sei, l'album "La vasca" del 2000, l'altro singolo Una su 1.000.000, il disco "3" (2003) e i brani celebri come 7.000 Caffè, o quelli dell'album "Festa" (2005) e il pezzo che lo ha anticipato Prendere o lasciare, oppure Quanto ti amo, fino allo strepitoso ..Solo con te che lo ha visto riscuotere un enorme successo sul palco di Sanremo nel 2006.

Ma ovviamente non mancheranno i nuovi brani del suo ultimo disco ".23". Canzoni malinconiche come Piove, o sentimentali come Buona fortuna, e ancora, da innamorato come Un attimo per sempre, o Così come sei, ma in ogni caso inguaribilmente romano, come nel caso di Venite tutti a Roma; o ironico e caparbio, ma soprattutto amico fedele in Amico mio, o sognatore in Lasciatemi sognare, un brano che apre una finestra sociale sul tema della guerra e dei conflitti di religione, a tempo di reggae. A fare da cornice a tutto, c'è naturalmente la title-track, ".23", canzone che non nasconde la voglia di rischiare e di giocare con la vita seguendo il proprio istinto e scegliendo, se del caso, di sbagliare di testa propria.



Edoardo Bennato ritorna invece con la sua fantastica opera rock "La Fantastica Storia del Pifferaio Magico" (ottobre 2005) e i suoi più grandi successi tratti dagli album che hanno lasciato il segno in quasi quarant'anni di brillante carriera nella musica pop italiana come "Non farti cadere le braccia" (1973), "I buoni e i cattivi" (1974), "Io che non sono l'Imperatore" (1975), "La Torre di Babele" (1976), "Burattino senza fili" (1977), "Uffà, Uffà" (1980), "Sono solo canzonette", "E' arrivato un bastimento" (1983), "Kaiwanna" (1985), "O.K. Italia" (1987), "Abbi dubbi" (1989), la raccolta "Rinnegato" (1989), nel 2001 "E' asciuto pazzo 'o padrone" e "Il paese dei balocchi", "Persone Pulite" (1993), "Se son rose fioriranno" (1994), "Le ragazze fanno grandi sogni" (1995), "Sbandato" (1998), "Sembra ieri", la prima vera raccolta dei suoi più grandi successi (2000), "Afferrare una stella" (2001), "L'Uomo Occidentale" (2003), sempre del 2003 la colonna sonora del film "Totò Sapore e la magica storia della pizza".

Uscito per Warner Music, il suo ultimo disco rappresenta il terzo episodio di un'ipotetica trilogia di favole-rock che hanno fatto di Edoardo uno degli artisti italiani più amati di sempre. Il Pifferaio de "La Fantastica Storia del Pifferaio Magico" segue a distanza di anni il Pinocchio di "Burattino senza Fili" ed il Peter Pan di "Sono solo Canzonette".

Un album considerato una vera e propria opera rock. Edoardo infatti è riuscito a coinvolgere nel progetto ben diciotto grandi artisti italiani che hanno interpretato alla loro "maniera" e con il loro personale stile i suoi brani, realizzando un lavoro discografico di grande spessore artistico non solo musicale, ma anche culturale. Una track list che parla da sola: La fantastica storia (Edoardo Bennato), Sono nata in una grande città (Irene Grandi), La televisione che felicità (Max Pezzali), Ogni favola è un gioco (Raf e alla chitarra Alex Britti), La città trema (Piero Pelù), Detto tra noi (Jovanotti), T'amo (Sugarfree), Addosso al gatto (Neffa), Assuefazione (Roy Paci), Il gatto mangia il topo (Sud Sound System), Sarà falso sarà vero (Zeropositivo), Troppo troppo (Maria C. Chizzoni & Quartetto Flegreo), Eccoli i prestigiatori (Africa Unite), Una ragazza (Daniele Groff), Non è amore (Niccolò Fabi), é arrivato un bastimento (Negrita), C'era una volta (Maurizio Capone & Bungt Bangt), Allora chi (Velvet), Lo show finisce qua (Morgan). Un'opera, la cui rilettura è diventata anche libro illustrato che tratta di argomenti di grande attualità, edito da Tullio Pironti con la postfazione di Francesco Durante.



Alex Britti e Edoardo Bennato si ritroveranno insieme sul palco di Alghero per suonare insieme fino all'ultimo rintocco della mezzanotte, come sempre da vecchi amici. E amici lo sono proprio e di vecchia data.

Tra loro esiste infatti da molti anni un feeling "antico" che deriva dalla loro amicizia e stima reciproca, consolidato con l'esperienza live e nella composizione del loro fortunato singolo. Un brano da cui traspare chiaramente la voglia per entrambi di divertirsi e di andare in giro a fare concerti insieme per regalare nuove emozioni ai loro fans. Un momento di grande coinvolgimento emotivo che i due musicisti, dall'approccio artistico molto simile, hanno già sperimentato in passato in jam improvvisate, nei rispettivi concerti sparsi per l'Italia.

Una unione vincente che era già nell'aria, non casuale. Edoardo è sempre stata una preziosa fonte di ispirazione per Alex, e Bennato ha sempre stimato Britti quale grande chitarrista dalle incredibili capacità musicali, in grado di far convivere con grande maestria il blues e il pop nelle sue canzoni. Sarà un capodanno a l'Alguer molto speciale che si preannuncia tra i più interessanti dell'isola. Una grande "Festa" e una "Fantastica storia", come dicono gli stessi titoli dei loro recenti album, da trascorrere in compagnia della musica di qualità Made in Italy.



I CONCERTI IN SARDEGNA SU http://www.ilove-italy.net 

Un buon anno all’insegna del relax

Il 2009 non è stato certamente un anno facile, un anno caratterizzato da un’economia in discesa, perdita di posti lavorativi, insomma un anno stressante per tutti.


Il nuovo anno oramai è alle porte e si cominciano a pensare tutti i buoni propositi per questo 2010 che oramai si affaccia.


Per la legge del contrappasso, quest’anno, abbiamo bisogno di relax, che ci permetta di scaricare tutte le tensioni accumulate nel 2009.


Quindi la cosa migliore è cominciare a progettare ora cosa fare domani per rilassare corpo e mente, alcuni suggerimenti che possiamo proporre sono pensare e se possibile prenotare una bella vacanza nel segno del relax di almeno una settimana, dove poter essere serviti e coccolati tutto il tempo che magari abbia una bella colonna per idromassaggio, così da rilassarci anche in camera.


Un’altra proposta, sempre pensando al relax della persona è l’acquisto di accessori da casa per il relax, da quelli più piccoli, come lo schienale per il massaggio shiatsu a quelli più grandi e un po’ più dispendiosi come una bella e confortevole sauna idromassaggio, dove, dopo una giornata di lavoro, magari nel traffico cittadino o ad attendere i mezzi pubblici, ci si rilassa per un’ora, riprendendo tutte quelle energie perse durante il giorno.


Un augurio a tutti di un buon anno, che sia migliore di quello precedente.

Il primo sito del nuovo decennio è italiano: nasce nextMe.it il portale del futuro


IL PRIMO SITO AL MONDO DEL NUOVO DECENNIO È ITALIANO

Allo scoccare della mezzanotte del primo gennaio 2010 nasce NextMe.it, il sito che guarda avanti


Kiritimati, isole Kiribati 01/01/2010, ore 00:00 - I festeggiamenti nel Mondo per il nuovo anno cominciano ora, qui, dall'atollo detto anche Christmas Island, situato nell'Oceano Pacifico, con tredici ore di anticipo rispetto al nostro Capodanno. In questo stesso momento nasce NextMe, il primo sito al mondo del nuovo decennio, nonché primo magazine on line in Italia interamente dedicato al Futuro.

E così, nonostante il messaggio di benvenuto reciti "Welcome to the future", il primo portale che vede la luce nella nuova decade, parla italiano. Un primato, questo, che come si può leggere dall'editoriale del Responsabile Davide Fiorentini vuole essere "di buon auspicio per poter affrontare e analizzare temi, idee e problematiche che si presenteranno nei prossimi anni".

Novità assoluta nel mondo delle riviste web, il sito che "guarda avanti" affronta i temi dell'innovazione a 360°, per offrire al lettore una visione anticipata e completa del domani.

Accessibile all'indirizzo www.nextme.it, la webzine si propone come hub del futuro e punto di riferimento per tutti coloro che vogliono conoscere le ultime novità sulla tecnologia, le scoperte più inaspettate della scienza, ma anche le tendenze e gli stili di vita di ultima generazione, per essere sempre "un passo avanti agli altri".

Dalle scoperte naturali a quelle spaziali o in campo medico, dai prototipi ai gadget più innovativi lanciati sul mercato; dal design alla comunicazione; dalla robotica alle biotecnologie, senza tralasciare il carico di interrogativi etici che questo tipo di ricerche porta con sé. Su Nextme verrà assicurata un'attenzione particolare anche al mondo del web e del software, come pure ai nuovi mezzi di trasporto che renderanno il pianeta Terra sempre "più piccolo" e lo spazio sempre più vicino.

Ma non solo, l'ampia gamma di argomenti trasversali, accomunati dal minimo comun denominatore della proiezione temporale spostata in avanti, non poteva prescindere dall'analizzare la società futura anche dal punto di vista delle scelte politiche e della componente economica, sempre più orientata verso un "capitalismo ecosostenibile". È per questo che troveranno ampio spazio le risorse di domani e le innovazioni in campo energetico.

Considerando il ruolo determinante dell'evoluzione dell'immaginario collettivo, verranno affrontati anche gli aspetti prettamente culturali e di intrattenimento, oltre che i misteri e le leggende che la scienza non riesce a spiegare.

Un concentrato di sorprese e di notizie avveniristiche, dunque, che accompagnerà i lettori mediante un percorso fatto di articoli, approfondimenti, rubriche e curiosità. Il tutto comunicato attraverso un linguaggio colloquiale e non accademico, finalizzato in primo luogo a comprendere oggi il proprio domani.

Il risultato è esso stesso un prodotto innovativo, caratterizzato da un alto grado di multimedialità, usabilità e una grafica accattivante che rispecchia appieno l'anima futuristica della prima testata del nuovo decennio.


Per ulteriori informazioni o richiesta di materiale:

Ufficio Stampa Nextme

ufficio-stampa@nextme.it

Tel. 335/5343974

www.nextme.it





Impianti e piste: la novità dei nastri trasportatori

Scivolare sulla neve: sembra scontato ma non lo è, soprattutto se si parla di risalita verso la vetta della pista da sci.
Vi potrà capitare, mentre cercate un parcheggio accanto agli impianti sciistici sempre super affollati, di vedere sciatori professionisti, in erba, piccoli e grandi, “scivolare” sulla neve e a rallenty avvicinarsi con, nessun sforzo, alla vetta della montagna.
Sono i nuovi mezzi di trasporto che è possibile trovare nei più innovativi impianti sciistici: i nastri trasportatori , macchinari di ultima generazione che, a differenza degli skilift, non rischiano di far perdere l’equilibrio nemmeno ai pedoni e, soprattutto, anche se dovesse accadere, non si determinerebbe l’effetto domino che tanto fa sorridere chi non cade…
Nel Nord Italia è possibile trovare già diverse stazioni sciistiche dotate di nastri trasportatori, per esempio le piste del Comune di Locana (provincia di Torino) si sono attrezzate perfino con un impianto di risalita per bob che utilizza nastri trasportatori.
Si possono trovare nastri trasportatori anche: a Esino Cainallo, Piani di Artavaggio (entrambi in provincia di Lecco) , sulla maggior parte delle piste presenti nelle Dolomiti, in generale nell’Alto Adige e Valle D’Aosta, nelle Marche a Frontignano, Foppolo (Bergamo), Prato Spilla (Parma).

L'arredo bagno di Idea Group si prepara per la fiera di Parigi


Idea Group, azienda trevigiana produttrice di mobili di design per l’arredamento del bagno, si prepara per Idéo Bain, il salone parigino dedicato al mondo dell’arredo bagno. Idéo Bain si tiene ogni due anni nel quartiere fieristico Porte de Versailles e, nell’ultima edizione 2008, ha registrato quasi 110 mila visitatori fra professionisti del settore e consumatori finali. L’edizione 2010 avrà luogo dal 9 al 14 febbraio.
Presso lo stand Idea Group saranno esposti tutti e quattro i marchi del gruppo: i complementi di arredo per bagno e lavanderia di Aqua, Blob e Idea, e le cabine doccia Disenia, per un totale di sei composizioni e due box doccia.
I valori di Idea Group vengono applicati fedelmente nella progettazione e realizzazione dello spazio espositivo fieristico, secondo il principio dell’organizzazione intelligente dello spazio con un alto livello di personalizzazione ed eleganza: l’attenzione per la qualità, l’estetica ed il design unita alla cura dei dettagli sono infatti gli elementi centrali della filosofia aziendale.
Lo stand è strutturato per rappresentare una suddivisione armonica, ordinata e razionale degli ambienti, riproducendo veri e propri spazi abitativi, con giochi di luce, scorci, angoli e punti di vista studiati fino ai minimi dettagli, dove i vari complementi di arredo si integrano con lo stile e l’eleganza che da sempre contraddistinguono l’azienda e che l’hanno resa leader nel proprio settore.
Sarà possibile ammirare e toccare con mano le collezioni My Seventy, My Fly e My Way, che uniscono design di alto livello, estrema versatilità e ampi spazi contenitivi; ci saranno le serie City e Tre Easy by Aqua, dallo stile essenziale ad alta modularità e componibilità, che regala possibilità di personalizzazione pressoché infinite. Lo stand ospiterà anche la linea Moon by Blob, una delle novità 2009 Idea Group, che propone soluzioni adattabili anche agli spazi più ridotti, con una particolare attenzione alla fascia prezzo; e saranno almeno due gli elementi DISENIA Architectural Shower, il brand con il quale il gruppo Idea produce le cabine doccia di design all’insegna della funzionalità e del benessere a 360°.
Idéo Bain è una delle numerose fiere sull'arredo bagno a cui il gruppo Idea partecipa con successo ogni anno: grazie al gusto e lo stile che da sempre contraddistinguono il gruppo, i suoi marchi e prodotti, gli spazi espositivi Idea Group registrano ad ogni evento fieristico una buona affluenza di pubblico che puntualmente rimane affascinato dalle proposte e dalle ambientazioni che trasmettono sensazioni di eleganza, emozione e benessere.

Sempre e solo gratis! Le telefonate e anche gli sgomberi!

Siamo lieti di informarti che la nostra cooperativa ha scelto, per venire incontro ai propri clienti, di dotarsi di un sistema basato su piattaforma Skype per permettervi di comunicare con noi gratuitamente.


Iniziamo questo nuovo anno all'insegna del gratuito!

Nelle nostra pagina dedicata a Skype puoi controllare in tempo reale la presenza e la disponibilità a comunicare con voi di nostri operatori.
Per tutti coloro che già possiedono un account ed un nome Skype, nella nostra pagina dedicata, basta cliccare sulla nuvoletta, presente sopra la caricatura dell'operatore, per attivare la chiamata.
Se invece ne sei sprovvisto: Scarica Skype e chiamaci gratis.
Le chiamate Skype su Skype, le videochiamate e le chat sono gratis a qualsiasi ora del giorno o della notte, in qualsiasi Paese del mondo!



E come sempre con noi puoi avere sgomberi gratuiti!

Buon anno.

Strategia SEO e Comunicati Stampa

Se la vostra strategia SEO non prevede l’utilizzo di comunicati stampa online, state perdendo una grandissima opportunità. Questo articolo vi darà alcune informazioni sul come i comunicati stampa online possono aiutarvi nella campagna SEO. Indipendentemente che siate una piccola azienda o una grande società, le seguenti informazioni vi saranno certamente di auito.
I comunicati stampa online fanno leva sul rapporto che lega il pubblico con le news al fine di incrementare la visibilità ed il traffico, e si coniugano perfettamente con le stategie online dell’ottimizzazione per i motori di ricerca e del social networking.
I comunicati stampa sono ottimi per la strategia SEO in quanto danno la possibilità di raggiungere un pubblico diverso, di generare traffico, e cosa più importante, di costruire una struttura articolata di links verso il proprio sito web. Sfortunatamente, la maggior parte delle aziende non prendono in considerazione i vantaggi che potrebbbero derivare per il SEO dalla pubblicazione online di un comunicato stampa; di seguito abbiamo elencato alcuni concetti fondamentali per aiutarvi nella redazione di un comunicato:
Scrivere Titoli che contengano delle Parole Chiave (Keywords). L’inserimento delle parole chiave nel titolo, permette al comunicato stampa di essere ben posizionato nei risultati delle ricerche nei motori che contengono quelle parole. Le parole chiave devono essere utilizzate sapientemente, in modo da cercare di scrivere un titolo che sia il più possibile interessante ed informativo. Il titolo non deve avere una lunghezza superiore ai 75 caratteri.
Includere dei Links al sito web. Il motivo principale per distribuire un comunicato stampa è quello di avere dei links che puntino al sito web, perciò è assolutamente importante inserire questi links nel comunicato stampa. Bisogna provare ad inserire il proprio URL almeno un paio di volte. La prima volte potrebbe essere il nome dell’azienda con un hyperlink alla vostra homepage. La seconda volta si può includere un anchor text (usare una parola chiave) e inserire un collegamento ad una landing page.
Inserire un buon sommario. Nella parte iniziale del comunicato stampa, costituisce una buona idea immettere un sommario che contenga i concetti principali. Questo non solo per dare ai lettori l’opportunità di valutare rapidamente il valore del contenuto, ma anche per fornire ai motori di ricerca e ai social media un ottimo trafiletto da mostrare nei risultati.
Pubblicare costantemente. La pubblicazione di nuovi comunicati stampa a cadenza periodica, permetterà di avere migliori risultati nell’attività di SEO. Ciò consentirà di utilizzare un numero maggiore di parole chiave, promuovere nuove idee, prodotti e servizi, e tenere il nome dell’azienda presente nella mente dei potenziali clienti
Un’ultima considerazione è quella di essere sicuri di includere tutte le informazione sui contatti (ad es. email, telefono, indirizzo, sito web, ecc.) in modo tale da poter essere contattati dai mass media e dai potenziali clienti.

A cura dello Studio S - SEO Agency

mercoledì, dicembre 30, 2009

Minisiti e copywriting: gli 11 titoli (headlines) più efficaci per la tua lettera di vendita (sales letter)

'Scarica



Nell’articolo precedente ti ho spiegato cos’è un Minisito e come funziona. Adesso entrerò più nel dettaglio fornendoti alcune indicazioni su come scrivere quella che gli esperti considerano unanimemente la parte più importante di una Lettera di Vendita (in inglese Sales Letter): il Titolo (in inglese Headline).

E’ stato dimostrato che scrivere una Headline in modo corretto può aumentare le conversioni (vendite) anche del 300%. Il motivo è facile da comprendere: il Titolo è il primo elemento della Lettera di Vendita che viene visualizzato e, in quanto tale, spetta principalmente ad esso il compito di attirare l’attenzione del visitatore.

Questa considerazione ha ancora più valore se si pensa che, dal momento in cui viene aperta la Pagina Web con la tua Lettera di Vendita, di solito, hai a disposizione solo dai 2 ai 5 secondi di tempo per convincere il tuo potenziale Cliente a proseguire con la lettura, prima che egli abbandoni il tuo Sito.

Infatti, Internet è una fonte continua di stimoli e distrazioni e i navigatori tendono ad essere sempre più frettolosi distribuendo la loro attenzione anche tra più siti aperti contemporaneamente in diverse finestre del loro browser. Al punto che, oggigiorno, la “merce” più preziosa della Rete sembra non essere più l’Informazione (ormai addirittura in eccedenza rispetto alla richiesta) ma piuttosto l’Attenzione degli internauti.

In questo scenario un bravo Copywriter (scrittore di testi destinati alla promozione/vendita di un prodotto) del Web, se vuole raggiungere i suoi obiettivi e superare la concorrenza, deve prima di tutto essere capace di scrivere Titoli efficaci. Vediamo quindi quali sono i principi che stanno alla base di una Headline di successo e quali sono i modelli migliori da utilizzare.

Questi principi vanno bene non solo per scrivere il titolo di una Lettera di Vendita ma anche di una Squeeze Page ed affini.

Alcuni consigli per scrivere le tue Headlines

Prima di passare in rassegna le tipologie di Headlines più utilizzate, desidero suggerirti alcune strategie che possono davvero fare la differenza in termini di conversioni delle tue Lettere di Vendita. Posso garantirti che se anche tu, come me, seguirai le indicazioni che seguono potrai realizzare Titoli con una marcia in più dal punto di vista dell’impatto grafico e del potere di persuasione.

Il layout (aspetto grafico) della tua Headline dovrebbe essere tale da far risaltare il testo del messaggio, ma senza esagerare con troppi effetti che potrebbero renderla fastidiosa e poco elegante. L’allineamento deve essere centrato. Ti consiglio di utilizzare come font uno tra Helvetica, Arial, Verdana o Times New Roman poiché questi hanno un alto grado di leggibilità. La dimensione del carattere deve essere grande ma non troppo: 30pt o poco più. Anche l’utilizzo del grassetto per tutto il titolo è consigliato. Evita invece di esagerare con effetti come l’evidenziatore (se proprio vuoi usarlo scegli il colore giallo) e il sottolineato. Il colore da usare per il testo dovrebbe essere un bordeaux non troppo acceso (codice HTML: bf0000). Possono andare bene anche il nero ed alcune gradazioni di blu. Da evitare il rosso acceso. Lo sfondo, ovvero il colore della pagina, invece deve essere sempre e soltanto bianco. E’ altamente sconsigliato alternare due o più colori diversi nel testo di un Titolo.

Il maiuscolo va utilizzato, ma con criterio e moderazione. E’ pratica comune utilizzare il maiuscolo per tutte le parole del titolo (tranne gli articoli, le preposizioni, etc.). Tuttavia questo stile di scrittura, copiato dal modo di titolare dei Copywriters anglofoni, è da evitare assolutamente quando si scrive in Italiano. Nella lingua inglese esiste una regola per la quale i titoli vanno scritti proprio in questo modo (e vale anche per i titoli di libri, film, etc.). Viceversa, in Italiano scrivere tutte le parole in maiuscolo costituisce un vero e proprio errore grammaticale! L’unica “licenza poetica” concessa ai Copywriter italici è quella di scrivere in maiuscolo esclusivamente le Parole Chiave del messaggio pubblicitario. Per queste particolari parole puoi usare il maiuscolo, non solo per la prima, ma anche per tutte le altre. Si tratta di un espediente utilizzato per focalizzare l’attenzione del lettore sui termini che lo possono attirare maggiormente. Ovviamente, per quanto riguarda la prima lettera del Titolo, questa deve sempre essere scritta in maiuscolo. Qui sotto ti propongo alcuni esempi per chiarire ulteriormente questo punto che, secondo me, è davvero importante.

  • Esempio di Titolo SBAGLIATO: “Stai per Scoprire come Perdere Peso Facilmente”.

  • Esempio di Titolo CORRETTO: “Stai per scoprire come Perdere Peso facilmente”.

  • Esempio di Titolo CORRETTO: “Stai per scoprire come PERDERE PESO facilmente”.

Quando hai finito di scrivere la tua Headline, domandati se questa assolva tutti i compiti tipici di un Titolo realmente efficace. Se così non fosse... riscrivila! Quali sono questi compiti? Eccoli:

  • catturare l’attenzione del visitatore;

  • invogliarlo a leggere il resto della pagina;

  • esporre il Beneficio principale di ciò che stai vendendo.

Un’altra buona idea è quella di scrivere il Titolo tra virgolette in modo da suggerire l’idea di un discorso che tu in prima persona stai rivolgendo al lettore. Anche per questo, quando ti riferisci a chi legge, dovresti sempre farlo dandogli del “tu” e nel modo più colloquiale e meno formale possibile. Fanno eccezione le Lettere di Vendita dedicate a prodotti per il mercato “Business To Business” nel quale è d’obbligo mantenere un certo distacco poiché questo solitamente viene interpretato come indice di maggiore professionalità. In ogni caso sono da evitare assolutamente lo sproloquio, il linguaggio offensivo e la volgarità in tutte le sue forme e declinazioni.

Altra tecnica molto utilizzata è quella di far precedere il Titolo da un’introduzione nella quale si fa riferimento allo stesso problema o bisogno la cui soluzione verrà subito dopo enunciata nel testo della Headline. Un ulteriore testo (Sottotitolo) può essere inserito subito dopo il Titolo allo scopo di estendere e completare il concetto appena enunciato. In questi casi possono essere aggiunti i tre punti (“...”) alla fine dell’introduzione, sia all’inizio che alla fine dell’Headline e all’inizio del Sottotitolo. In questo modo è come se le tre sezioni insieme facessero parte di un unico discorso che “aggancia” la curiosità del visitatore e la “incanala” verso i contenuti che seguono nel resto della pagina.

Tutti i consigli che ti ho illustrato finora li puoi vedere applicati nella mia Squeeze Page dedicata al Videocorso “Come costruire la tua Pagina di Vendita Vincente”. Ti raccomando quindi di dargli un’occhiata poiché, come è risaputo, un singolo esempio può valere più di cento parole.

11 Headlines vincenti

I Copywriter professionisti quasi mai inventano del tutto le loro Headlines. Il più delle volte si rifanno invece a dei modelli ampiamente collaudati e che già sanno essere molto efficaci.

Questi modelli precostituiti, nella maggior parte dei casi, non sono altro che Headlines “classiche” utilizzate per la prima volta da Copywriter famosi nelle loro Lettere di Vendita di maggior successo. Titoli “storici” che, nel corso degli anni, hanno fatto e fanno tuttora da canovaccio per le nuove Headlines di tantissimi Minisiti in quasi tutte le lingue e praticamente per tutte le tipologie di prodotti o servizi vendibili online.

Quella che stai per leggere è una lista di ben 11 di questi modelli di Headlines di successo. Ho scelto di proporti proprio quelle che ritengo essere in assoluto le più persuasive e che, non a caso, sono anche le più utilizzate. Molto probabilmente ti capiterà, infatti, di riconoscerne più d’una che hai già trovato in qualche Minisito durante le tue peregrinazioni sul Web. Accanto ad ogni tipologia di Headline ho riportato anche l’esempio di una sua applicazione concreta applicabile alla Pagina di Vendita di un qualsiasi prodotto per dimagrire.

1) Stai per scoprire come [...] (Es. "Stai per scoprire come perdere peso facilmente")

2) Chi altro vuole [...]? (Es. "Chi altro vuole un Peso Forma Perfetto?")

3) Ecco i Segreti che la maggior parte [...] Non saprà mai [...] (Es. "Ecco i Segreti che la maggior parte delle persone Non saprà mai sulle Tecniche per Dimagrire")

4) Come [...] in [...] Semplici Passi (Es. "Come Dimagrire in 8 Semplici Passi")

5) Ecco un Metodo che sta aiutando [...] a [...] (Es. "Ecco un Metodo che sta aiutando le persone a Perdere Peso")

6) [Fai qualcosa] come [nome di un personaggio conosciuto in tutto il mondo o anche solo dalla tua nicchia di mercato] (Es. "Dimagrisci per avere un Corpo Perfetto come Naomi Campbell")

7) Liberati [...] una volta per tutte (Es. "Liberati dai Chili di Troppo una volta per tutte"

8 ) Dammi [breve periodo] e ti mostrerò come [beneficio] (Es. "Dammi 5 minuti e ti mostrerò come Dimagrire Facilmente")

9) Fai questi Errori [...]? (Es. "Fai questi Errori quando cerchi di Dimagrire?")

10) [Costruisci/Crea/etc] [qualcosa] di cui puoi essere Fiero (Es. "Scolpisci un Corpo di cui puoi essere Fiero in Spiaggia")

11) Non devi essere [cosa/personaggio difficile da eguagliare e conosciuto in tutto il mondo o anche solo dalla tua nicchia di mercato] per [risultato desiderato] (Es. "Non devi essere Naomi Campbell per avere un Corpo Perfetto")

Ora che ti ho rivelato questi modelli ed il modo migliore per utilizzarli, ti basterà giusto un minimo di creatività e di furbizia per creare in modo autonomo le tue Headline vincenti.

Conosci altri modelli su cui basarsi per ideare Headlines davvero efficaci? Hai altri suggerimenti da dare per comporre Titoli molto persuasivi e accattivanti? Condividili nella sezione dedicata ai commenti di questo post!

GIANMARIA TESTA A “CHE TEMPO CHE FA” - DOMENICA 3 GENNAIO SU RAITRE DALLE ORE 20.10

Il cantautore Gianmaria Testa è l’ospite musicale della prima puntata del 2010 del programma Che Tempo Che Fa, in onda domenica 3 gennaio su RaiTre dalle ore 20.10. Un ritorno per Gianmaria Testa, che già qualche anno fa partecipò al talk-show condotto da Fabio Fazio. Questa volta il cantautore piemontese si esibisce con un brano solista per voce e chitarra nell’anteprima della puntata, per presentare il suo ultimo lavoro, Solo-dal vivo.

Si tratta del suo primo album live, registrazione integrale di un concerto “in solo” tenuto nel 2008 all’Auditorium Parco della Musica di Roma, che restituisce alle canzoni la stessa emozione di quando sono nate, semplicemente con voce e chitarra.

Lo scorso ottobre 2009 SOLO-dal vivo (Produzioni Fuorivia/Odd Times Records-Egea Distribution) è tornato nei negozi di dischi in una nuova edizione molto speciale, a tiratura limitata, che include, oltre al cd dal vivo, un dvd con una videointervista esclusiva e il videoclip del brano inedito Come Al Cielo Gli Aeroplani.

La videointervista, realizzata dal giornalista Massimo Cotto in casa del cantautore, è divisa in quattro parti e svela un Gianmaria Testa inedito, che si racconta, parla delle sue radici, dei suoi gusti musicali, della sua poetica in una conversazione appassionata, dai toni confidenziali.

Il videoclip di Come Al Cielo Gli Aeroplani, diretto da Simone Gandolfo, è un piccolo gioiello di lirismo e semplicità: sulle ali di un aeroplanino d’animazione in 3D si vola tra le note del toccante brano di Gianmaria Testa, nella suggestiva ambientazione della chiesa sconsacrata dove sorge il music-club Diavolo Rosso di Asti.

Nei prossimi mesi Gianmaria Testa è impegnato in un lungo tour europeo che lo porterà in Spagna, Francia, Germania, Belgio e Olanda. Sarà possibile ascoltarlo dal vivo in Italia nei seguenti concerti:

-domenica 17 gennaio, Marzabotto (BO), Teatro Comunale

-sabato 27 febbraio, Genova, Teatro Modena

-venerdì 5 e sabato 6 marzo, Milano, Teatro Libero

-giovedì 11 marzo, Arezzo, Teatro Verdi

-venerdì 12 marzo, Copparo (FE), Teatro Comunale

-venerdì 16 aprile, Roma, Auditorium, in compagnia di Erri de Luca.

Tra le date all'estero si segnalano BARCELLONA il 29 gennaio, L’Alhambra a PARIGI il 3 febbraio, dal 9 al 14 febbraio le 6 serate consecutive al Bar Jeder Vernunft a BERLINO e il ritorno al Joe's Pub di NEW YORK il 1 aprile.

Info su www.gianmariatesta.com e www. produzionifuorivia.it


Aggiornamento al catalogo Antiquariato

Abbiamo aggiornato i catolghi "Altri mobili antichi", "Tavoli", "Tavolini", "Armadi",  "Comò e cassettoni", "Quadri", nella sezione Antiquariato del nostro sito.

Tante occasioni per acquistare antiquariato ad un prezzo equo e solidale!

Equo
perchè nei nostri mercatini trovi oggetti con certificato di autenticità redatto da un perito del tribunale di Milano al miglior prezzo che puoi trovare sul mercato.

Solidale
perchè acquistando nei nostri mercatini contribuisce a far crescere il sogno della nostra cooperativa.

Vi aspettiamo ai nostri mercatini dell'usato di secondamano!

Aggiornamento al catalogo Modernariato e Design

Abbiamo aggiornato il catolgo "Arte Contemporanea", "Oggettistica di Modernariato", "Mobili di Modernariato e Design", della sezione Modernariato e Design del nostro sito.

Tante occasioni per acquistare Modernariato e Design italiano ad un prezzo
equo e solidale!

Equo
perchè nei nostri mercatini trovi oggetti con certificato di autenticità redatto da un perito del tribunale di Milano al miglior prezzo che puoi trovare sul mercato.

Solidale
perchè acquistando nei nostri mercatini contribuisce a far crescere il sogno della nostra cooperativa.

Vi aspettiamo alla nostra galleria d'arte contemporanea ed ai nostri mercatini dell'usato di secondamano!

Come Migliorare i tuoi articoli e ricevere più traffico

Una domanda molto comune che ricevo spesso e volentieri è la seguente?

Come posso migliorare i mie articoli ed essere subito indicizzato da google

Nell' era del web 2.0, è sempre più importante dare un occhio di riguardo all' estetica dei nostri siti e dei nostri articoli.
Perchè? Semplice. Un articolo ben scritto anche esteticamente è decisamente più invitante e non farà che migliorare l'opinione dell' utenza sul vostro spazio web.



E, inoltre, anche Google ne beneficerà.
In questa guida voglio illustravi alcuni tricks per migliorare i tuoi articoli.

I Tag
L' Html ha grandi potenzialità se sfruttate a dovere. Essendo l' Html un linguaggio di marcatura, e non di programmazione, prevede una vasta gamma di effetti finalizzati alla personalizzazione grafica dei vostri testi. Tutto sta nel saperli usare.

Utiizzo dei Tag di formattazione
Alcuni dei tag più utili sono gli "H1...H6" che permettono una visualizzazione più pratica e gradevole dei nostri testi.
L' articolo, oltre che più leggibile, comunicherà in modo chiaro il contenuto.
Questi tag vanno per ordine di grandezza decrescente: di conseguenza "h1" sarà quello più grande, "h6" il più piccolo.
Quindi, l' h1 va utilizzato per i titoli dei vostri post.
L' h2 per i paragrafi o sottotitoli.
L' h3 per i sottoparagrafi.
E così via, in modo tale da rendere agevole la visualizzazione.

Consigli importanti
L' h1 utilizzatelo solo una volta per il titolo, mentre per gli altri usate i tag successivi.
In generale, non abusate troppo di questi tag nello stesso articolo, perché in massa perdono la loro efficacia.
Google mette a disposizione questo tool, dal quale potete ricavare sinonimi di keywords da utilizzare in questo tipo di tag.
Fate coincidere esattamente l' H1 col titolo, in questo modo faciliterete il lavoro degli Spider (o Crawler).

Ulteriori approfondimenti nel blog: Lavorare con internet

Individuare i Danni dell'Aterosclerosi sulle Coronarie Prima che Diventino un Problema Serio

Capire se l’aterosclerosi ha coinvolto le arterie coronarie prima di creare un problema reale è stata una delle sfide più difficili della medicina preventiva moderna, oggi è una realtà, grazie all’evoluzione tecnologica della TC multistrato di ultima generazione.

La coronaro-TC è un accertamento diagnostico in grado di escludere una malattia coronarica significativa in percentuali comprese fra il 97 ed il 100 % dei casi esaminati.

Questa metodica è in grado di “svelare” il cuore e di proporsi come un nuovo esame diagnostico mini-invasivo.

E' una tecnica è oggi in grado di affiancare, se non addirittura sostituire, esami agiografici e coronarografici che sono ben più invasivi ed impegnativi per il Paziente.

Con la TC di ultima generazione a 64 file di detettori il cuore è esaminato in soli 10 secondi.

Un tempo analogo a quello impiegato per visualizzare encefalo, collo, torace e addome, la cui indagine può essere opportunamente associata a completamento dell’indagine cardiologica, per accertare la presenza oltre che dell’aterosclerosi extra–coronaria, di un ampio spettro di patologie non ancora sintomatiche.

Dott. Guidalberto Guidi
Centro Specialistico Cardiologico Vascolare
Corso Vittorio Emanuele II° n. 91
10128 Torino - Italia
tel. 011.557.4280
tel. 331.622.750.80

5/1/2010: Sound of Epiphany Cadenza Showcase @ Mazoom Le Plaisir (Sirmione Bs). Al mixer Reboot (Cadenza / Cocoon), Daria (Cadenza), Paolo Martini, Luckino, Mark Livella

5/1/2010: Sound of Epiphany Cadenza Showcase @ Mazoom Le Plaisir (Sirmione Bs). Al mixer Reboot (Cadenza / Cocoon), Daria (Cadenza), Paolo Martini, Luckino, Mark Livella

Serata elettronica di livello assoluto al Mazoom Le Plaisir di Sirmione (Bs) martedì 5 gennaio. Per quel che riguarda il suono minimal ed elettronico più freddo che ci sia, dalla label Cadenza arrivano Reboot (che fa parte pure dell'universo Cocoon) e la bella e brava Daria. Non mancano i resident del locale, schierati tutti e tre a proporre il meglio della club music, attuale e non solo: Paolo Martini, Luckino, Mark Livella. Mazoom Le Plaisir si conferma spazio vivo e vitale per ogni clubber che si rispetti. Ogni sera e non solo in caso di grandi eventi.

Mazoom Le Plaisir
uscita A4: Sirmione (Bs)
via Colli Storici, 179
S. Martino Della Battaglia, Sirmione Bs
3388666854
///////////////// HI RES PHOTO: www.lorenzotiezzi.it
mail spedita da - mail sent by: Lorenzo Tiezzi  (pr-journalist photographer music-designer creative-producer) mob. - cell. +39 339 3433962 / mail lt@lorenzotiezzi.it / skype  lorenzotiezzi  
address - indirizzo via Rep. Argentina 114/d 25124 Brescia Italy

"Credemmo per vincere, partimmo per vincere, lottammo per vincere. E che importa d'esser vinto nello spazio se sono destinato a vincere nel tempo?" (Gabriele d'Annunzio)




SALDI SALDI SALDI SALDI!!!



INCREDIBILE...DA CHEAP-SHOP SALDI TUTTO A 10 EURO.



DA DOMENICA 27 DICEMBRE FINO AD ESAURIMENTO SCORTE SALDI TUTTO A 10 EURO IN TUTTI I NEGOZI CHEAP SHOP....


VISITA IL NOSTRO SITO : http://www.cheap-shop.it/ PER VEDERE IL NEGOZIO PIU' VICINO A TE!!!




martedì, dicembre 29, 2009

Oltre 60 Feste di capodanno in giro per Firenze..

E' stato pubblicato, come oramai abitudine, il famoso "Poster di Tutte le Feste di Capodanno a Firenze" sul sito www.firenzedabere.it; una sorta di vademecum di tutte le proposte 2010 inerenti a cenoni, balli, feste in piazza, concerti, spettacoli teatrali, animazioni, che si svolgeranno a Firenze La Notte di San Silvestro.

Una guida per orientarsi tra le diverse feste, i concerti, gli spettacoli, avendo a disposizione le descrizioni degli eventi, i costi, le informazioni e i contatti per avere chiarimenti.

Stiamo continuamente ricevendo i comunicati stampa dai vari organizzatori di eventi che, in tempo reale, pubblichiamo per darvene informazione.

Potete già leggere molto andando alla pagina www.firenzedabere.it

Buona Lettura.

La Redazione di FirenzeDaBere.it

L'importanza dei preliminari per le donne

Una delle cose banali, sulle quali gli uomini scivolano è l'importanza dei preliminari per le donne...

Continua a leggere il post sul mio blog, a questo link

VERDERAME @ SANREMO NUOVA GENERAZIONE

Fabrizio Morigi, Valerio Salustri, Antonio Mattoccia e Bruno Valente smettono di essere quattro bravi musicisti innamorati della musica a settembre 2007, per diventare qualcosa di più che la somma delle parti, per diventare protagonisti di un progetto musicale che prende il nome di Verderame.

I Verderame suonano una musica rock-pop-elettronica. Ma lo fanno in un modo tutto loro, in cui il groove degli strumenti analogici di sapore anglosassone fa da sottofondo a riff di chitarra di base ritmica ma estremamente melodici, che rendono easy listening l’insieme che ne scaturisce. Si muovono fra più generi, senza per questo perdere la loro unicità, fatta di sonorità vibranti e frasi di accompagnamento morbide su cui la voce si appoggia. Gli elementi che compongono la musica sono chiosa l’uno dell’altro. L’amalgama è equilibrato e travolgente.

I Verderame partecipano a Sanremo Nuova Generazione con L'Ultima Recita.

www.myspace.com/verdedirame www.verderame.it/

Nuove disposizioni per l'Iva dal 2010

In vista una nuova disciplina che riguarda l’utilizzo in compensazione dei crediti IVA. Il Decreto legge - n. 78/2009 – entrerà in vigore dal 1 gennaio 2010.

Il bilanciamento “del dare” IVA potrà essere effettuato dal 16 del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione annuale (o dell'istanza infrannuale da cui emerge il credito), anche in maniera autonoma, ovvero svincolata dal Modello Unico, a partire dal primo febbraio.

Se effettuato entro il 28 febbraio, comporterà anche l’esonero dalla Comunicazione Dati IVA.

Oltre la soglia annua dei 15 mila euro, i contribuenti debbono presentare la dichiarazione Iva con, obbligatorio, il visto di conformità applicato da un professionista abilitato (commercialisti, consulenti del lavoro, responsabili fiscali dei Caf, soggetti iscritti nei ruoli degli esperti delle Camere di Commercio), che attesti che i dati esposti nel modello corrispondono alle risultanze della relativa documentazione e alle norme in materia.

“Provvedimenti anticrisi nonchè proroga di termini”, il Decreto legge del 1 luglio 2009, il numero 78 appunto, contiene altre numerose norme di agevolazione e semplificazione, tra cui si evidenziano quelle per potenziare gli ammortizzatori sociali, la riduzione delle commissioni bancarie e del costo dell'energia per imprese e famiglie, la tempestività dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni.

Per quanto riguarda i lavoratori nello specifico, di particolare importanza è il rientro anticipato dei lavoratori cassaintegrati, l’erogazione anticipata in un'unica soluzione dei sussidi per finalità auto-impiego, il rafforzamento dei contratti di solidarietà, l’assunzione agevolata dei percettori di forme di sostegno al reddito e la possibilità per i lavoratori cassa integrati di lavori brevi pagati attraverso voucher.

Costituzione di Società