venerdì, dicembre 09, 2016

"Prima del Click”, il libro di Vincenzo De Feo, esperto di problematiche giovanili, cyberbullismo e bullismo

"Prima del Click", il libro di Vincenzo De Feo, esperto di problematiche giovanili, cyberbullismo e bullismo


Gli episodi di bullismo sono all'ordine del giorno e spesso causano suicidi di giovani e giovanissime e non solo. Ma non basta, ultima moda è il drunk football, dove al fischio d'inizio si beve finché non si raggiunge un tasso alcolemico sufficiente. E il gol vale soltanto se colui che lo segna ha ancora quel tasso. Questi problemi sono noti all'Ingegnere Informatico Enzo De Feo, esperto di cyberbullismo e problematiche giovanili, già intervistato da vari media, come tgcom24, skytg24 , Radiomontecarlo, 101, TL, La 7, solo per citare alcuni media.

De Feo, reduce da un'esperienza personale con il figlio adolescente ha scritto un libro, dal titolo "Prima del Click"  che riguarda proprio queste tematiche. E' disponibile su Amazon dal 16 dicembre 2016 e già prenotabile. De Feo, Ingegnere Informatico esperto di cyberbullismo, bullismo, problematiche legate a droga, alcol, è ideatore anche di un progetto di tutela dai pericoli; non tutti i genitori sono così preparati e fortunati come lui, per questo motivo ha voluto creare un programma e mettere a disposizione degli altri la sua esperienza e le sue conoscenze.

Su www.primadelclick.it potrai vedere la rassegna stampa

PRIMA DEL CLICK

https://www.amazon.it/gp/product/B01N5C1IBV/ref=cm_sw_r_tw_myi?m=A2OE68112RRFA9

Sinossi di: "...prima del CLICK":

Ho scritto questo libro nell'epoca in cui, come certifica l'Istituto di ricerca Italiano, le percentuali sui fenomeni sociali giovanili sono salite a un livello preoccupante. La Nostra Community si sta scontrando con una profonda crisi di valori che dà impulso ad una serie di fenomeni criminali, uno su tutti il diffondersi dell'uso di droga, che costa sempre meno e colpisce fasce di età ben al di sotto dei 18 anni.

Viviamo una sorta di "alienazione sociale", insieme ad una disperazione individuale che ci ha portato ad una lacerazione dei valori sociali che in passato ci hanno sempre contraddistinto nel Mondo. L'effetto a catena dà impulso ad una minore disponibilità verso il prossimo, che si traduce in un serio deterioramento dei rapporti che dovrebbe tenere unita la Società civile ed esserne il fulcro. I motivi sono diversi, ma uno su tutti è la pressione economica e la sete di forte auto affermazione a tutti i livelli sociali.

Gli strumenti che inducono alla tentazione  possono essere legali o no, non è rilevante al fine di decidere per un "…si lo faccio" alla velocità di un….click!

Francesca Lovatelli Caetani

3200167747

Ufficio Stampa Ingegner Vincenzo De Feo

Bio:

Vincenzo De Feo laureato in Scienze dell'Informazione,  Nasce a Napoli il 4 Marzo 1965, da famiglia di professionisti, Padre Avellinese, Madre Materana. Il Padre Manager di una multinazionale americana dagli anni '60 in poi. Frequenta l'Università di Pisa, anni in cui ha maturato una importante esperienza nelle politiche giovanili e dell'Università. Prima della Laurea ha sviluppato attività commerciali nel settore Hardware con notevole successo. Successivamente, forte delle sua capacità commerciali, negli anni '90 è stato assunto da una Società di Telematica con sede a Milano.
Due anni dopo ha sviluppato il primo sw con tecnologia Push (anni 1998-2000). Negli anni a seguire ha fondato la sua prima Co. e portato nei successivi 4 ad essere la 3za soc. in Italia per numero di clienti, nel settore della banche dati. Sul Settimanale Economy-Panorama, ha redatto la Rubrica "Lavori in corso". In questi anni ha siglato partnership commerciali con Assolombarda, API, Associazioni SOA, Assotel, Esprinet SpA (1mo distributore di informatica in Eu.). Successivamente ha brevettato (Brev. Ind. cat. A 00018/2005 "Simon001") depositato al Tribunale di Milano (2006), un impianto multimediale e tecnologico cosiddetto Totem interattivo, (precursore dello smartphone) ancora oggi in uso nel mondo. Dal 2015 si occupa di sharing-economy nel settore turistico. 25a nni di esperienza informatica, commerciale ed imprenditoriale nel settore ad alta tecnologia lo porta oggi ad essere consapevole e critico su problematiche sociali e professionali nel Nostro Paese. Ha un figlio nato nel 1999 a Milano. L'esperienza di Genitore, nel  2013, lo ha costretto ad affrontare tutte le complesse problematiche dell'adolescenza in una città difficile come Milano per assicurare il figlio minorenne, mettendolo al riparo da problematiche spesso senza apparente via di uscita.


Posta un commento