mercoledì, marzo 08, 2017

Rassodare i glutei ecco come fare

Dopo le feste l’obiettivo comune è dimagrire e oltre questo, cercare di rassodare qualsiasi parte del corpo, a partire dalle cosce, braccia, seno, pancia, eliminare le maniglie dell’amore e ovviamente rassodare i glutei che sono la zona critica di tutte le donne.
L’ora di agire seriamente arriva quando ci guardiamo allo specchio e ci rendiamo conto che qualcosa non va, iniziamo a cercare tutte le soluzioni più rapide, i modi più semplici e meno faticosi per ottenere ciò che vogliamo senza troppi problemi. Purtroppo però non si può, chi bella vuole apparire, in qualche modo deve soffrire, quindi la scelta è tra iscriversi in palestra o agire direttamente da casa propria con alcuni esercizi da svolgere seriamente e con costanza tutti i giorni della settimana senza sconti

Anche se può sembrare difficile ci sono degli esercizi che risultano essere miracolosi, sono 5 e basta pochissimo materiale, che tutti ci troviamo a casa per ottenere i risultati sperati. Esempio? Una sedia! Mediante una semplicissima sedia possiamo eseguire lo step, si mette il piede destro sopra e il piede sinistra a terra. A questo punto inizia l’esercizio, basta spingere sulla gamba destra, piegare la gamba sinistra e tornare giù. L’esercizio deve essere svolto 15volte per gamba.
Il secondo esercizio per rassodare i gluteinon ha bisogno di materiale, si svolge da alzati, gambe leggermente divaricate, ginocchia lievemente piegate, ci si slancia con le braccia e si salta verso l’alto sul posto. Prima di arrivare a toccare il pavimento le gambe vanno piegate per non farsi male alla schiena. La serie è comporta da 12 salti.
Il terzo esercizio riguarda le ballerine di danza classica, si chiama Gran Plie, in piedi, gambe divaricate, punte dei piedi verso fuori, mani sui fianchi, ginocchia piegate e si scende verso il basso con la schiena dritta, su e giù almeno 15 volte.
Per il quarto esercizio invece serve una palla e un tappetino da ginnastica, si allungano gambe e braccia, si alzano verso l’altro senza sollevare il bacino, se si volesse cambiare un po' l’esercizio per non annoiarsi, si possono sollevare le gambe e le braccia alternativamente. Si sta svolgendo bene l’esercizio solo quando si sente la contrazione dei glutei, continuando in questo modo infatti sarà facile rassodare i glutei con poco affaticamento. L’esercizio deve essere ripetuto almeno 10 volte.
Ultimo esercizio, anche qui serve il tappetino, ci si sdraia in posizione supina e si piegano le ginocchia tenendole unite, i glutei devono essere contratti e poi si sale con il bacino fino a formare un triangolo tra gambe e pavimento. Si mantiene la posizione per 5 secondi e si ripete per 15 volte. Dopo essersi esercitata più volte l’esercizio può essere reso più complicato con l’aggiunta di un secondo movimento associato ovvero si alza una gamba e si mantiene alzata per qualche secondo alternando tra destra e sinistra.
Per rassodare i glutei e perché no, divertirsi, il consiglio è mettere un po' di musica che distoglie l’attenzione e crea un’atmosfera totalmente diversa.
Posta un commento