venerdì, giugno 24, 2022

Impara a Meditare con Cartomante Alba Sensitiva Calypso - #rituale.amore -

La ferrarese Delphi International festeggia i 35 anni di attività tra i big dello spettacolo

  

La ferrarese Delphi International festeggia i 35 anni di attività tra i big dello spettacolo e della musica al Castello Carrarese di Este.

Per il secondo anno è organizzatrice di EstEstate Festival

 Compie 35 anni Delphi International che diventa così la più longeva azienda di Comunicazione ed Organizzazione Eventi di tutta la provincia di Ferrara.

Fondata nel 1987 da un gruppo di universitari di Bologna che avevano l’obiettivo di fornire servizi di consulenza aziendale, nel corso della sua attività ha ampliato il proprio raggio di azione arrivando ad occupare una posizione leader nel settore del marketing e della comunicazione, nell’organizzazione di eventi e della formazione medico-scientifica, collaborando con aziende del calibro di SSL Healthcare, Caterpillar, Mitsubishi, Jungheinrich, BTCesab, Lifefitness. Nel 2000 ha tagliato il traguardo dei primi 100 eventi formativi organizzati.

Dal 2015 è l’organizzatrice di uno degli eventi più spettacolari del periodo natalizio in Italia: L’incendio del Castello a Ferrara. Sotto la direzione generale di Riccardo Cavicchi nel 2021 accetta la sfida di organizzare la prima edizione di EstEstate Festival, rassegna che ha portato nello straordinario scenario del Castello Carrarese di Este (PD) artisti e musicisti di fama internazionale.

Una sfida vinta e che quest’anno si ripropone in una seconda edizione che vedrà salire sul palco: Zucchero “Sugar” Fornaciari con la sua eccezionale band composta da 10 elementi, nella prima delle cinque tappe italiane del tour mondiale “World wild tour 2022”, i Moorcheeba, nell’unica tappa italiana del tour Europeo; Andrea Baccan in arte “Pucci”, l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, il Coro Lirico Opera House ed il Coro pop Art Voice Academy diretti dal Maestro Diego Basso, gli Oblivion, Gaia, Hu, VV,  Coez e Fabrizio Moro.

Un appuntamento con il quale Delphi International, nei festeggiamenti per i suoi 35 anni, lancia la sfida di portare il Festival estense tra le maggiori rassegne estive italiane.

Per informazioni
www.delphiinternational.it

giovedì, giugno 23, 2022

Il barman Michele Piagno in onda su Radio Wow

Il barman Michele Piagno in onda su Radio Wow

Belle notizie per gli ascoltatori di Radio Wow che amano il buon bere e dissetarsi con cocktail d'eccellenza. Qualche ora fa è iniziata ufficialmente la collaborazione tra Radio Wow e il barman friulano Michele Piagno, un professionista del bancone che è anche un ambasciatore di cose buone da mangiare e da bere che vengono dal suo Friuli. Riassumendo all'osso... o forse alla goccia, Michele Piagno è diventato il barman ufficiale di Radio Wow. A breve i dettagli di questa collaborazione, intanto fa piacere che un barman internazionale come Michele Piagno ami raccontare il suo lavoro anche in fm. Non solo stare dietro durante eventi di livello assoluto oltre che, ovviamente, alla sua Enoteca Vecchia Pretura di Codroipo (UD). Si parla troppo poco di buon bere e divertimento sano e Piagno è la persona giusta per farlo, alla radio e non solo.

///

Chi è Michele Piagno? 

Originario di San Vito al Tagliamento (PN), Michele Piagno è un barman esperto di mixologia molecolare. Classe 1981, è figlio d'arte: con la sua famiglia di ristoratori, tra un impegno e l'altro gestisce l'Enoteca Vecchia Pretura, a Codroipo (UD).

Brand Ambassador Mixò Italy, nel 2019 ha pubblicato "El Señor Mojito", un libro di 51 ricette in cui, mentre racconta l'origine del cocktail a base di lime e rhum, svela i segreti del barman perfetto. Nel 2021 lancia poi Barancli, Gin Originale Friulano, legato a doppio filo con la sua terra e scrive con il giornalista / blogger Lorenzo Tiezzi "Consumazione compresa", un libro dedicato alla magia della notte, a tanti suoi protagonisti e al buon bere.

"Barista, barman, bartender… in fondo sono tutti sinonimi. Chi sta dietro a un bancone deve soprattutto saper ascoltare e regalare un po' di serenità a chi viene a rilassarsi in un locale", spiega Michele Piagno, un professionista che punta da sempre su creatività ed eccellenza senza prendersi troppo sul serio.

Nel 2011 ha ideato Glow Sweet & Sour Mix, un liofilizzato divenuto brevetto mondiale per cocktail fluorescenti e si occupa da tempo anche di formazione: già dal 2007 è master trainer e collabora con Flair Academy Milano e con la Federazione Baristi Italiani.

Nel 2013 ha curato con il giornalista Claudio Burdi il libro "100 cocktail light e contemporanei", mentre nel 2014 ha collaborato con il celebre chef Terry Giacomello de l'Inkiostro a Parma (già al fianco di Ferran Adria a El Bulli) per la specializzazione e lo studio del concetto "Drink & Food".

Successivamente, ecco un progetto di food pairing con Norbert Niederkofler, lo chef tristellato del St. Hubertus di San Cassiano (BZ) e poi un altro progetto con Nicola Pepe, vincitore di Hell's Kitchen Italia 2018.

Tra le collaborazioni con i brand, ecco Redbull (Canambassador) e San Bitter, per cui ha creato drink abbinati ai finger food della campagna pubblicitaria "Intervalli Italiani". Suoi anche i drink studiati per Brouwerij Van Steenberg, uno dei più rinomati birrifici delle Fiandre che lo ha scelto per esaltare la sua birra più prestigiosa, la Gulden Draak. Infine, nel 2012 è stato Brand Ambassador Perrier.

Vincenzo Callea e Luca Lento (Pl4tform): le loro playlist fanno branding

Vincenzo Callea e Luca Lento (Pl4tform): le loro playlist fanno branding

"Quella di curare le playlist musicali all'interno dei propri spazi  è una tendenza fortemente in crescita. Grossi brand di abbigliamento, ristoranti ricercati, boutique hotel, rooftop esclusivi si rivolgono a noi per sviluppare la loro colonna sonora cucita 'sartorialmente', ovvero su misura", raccontano Vincenzo Callea e Luca Lento di Pl4tform. "Non basta scegliere della 'bella" musica'. Il nostro obiettivo è quello di amplificare la suggestione del luogo e del brand, attraverso una accurata ricerca sonora".

Abbiamo fatto 4 chiacchiere con Callea e Lento, dj producer internazionali che da qualche tempo, oltre a far ballare il mondo, si occupano anche con successo di Pl4tform. Si tratta di una realtà palermitana Academy, Recording Studios, Management & Strategic e tanto altro. Si occupano anche di creare playlist per spazi d'eccellenza, vere e proprie colonne sonore che accompagnano sia chi vive di persona spazi, negozi e bar / ristoranti sia chi semplicemente ha voglia di cliccare su Spotify - Link: https://tinyurl.com/PL4TFORM-Playlist 

Che ci dite di Pl4tform, la vostra creatura palermitana? 

È stato un anno molto intenso e produttivo per PL4TFORM. Siamo reduci dal grande successo della Masterclass con 1979 al Museo di Arte Contemporanea "Riso". Stiamo per ultimare i corsi per producer "PL4TFORM ONE" e il lancio del nuovo corso "PL4TFORM MIX & MASTER". Partirà in autunno ed includerà un workshop con Paolo Sandrini. Nei mesi estivi usciranno alcuni dischi dei nostri alunni e di producer a cui stiamo curando il management. Con PL4TFORM acustica stiamo poi progettando tre nuovi studi di registrazione ed inaugurando il nuovo studio Newton a Sciacca.

La musica può servirre ad ogni tipo di brand? 

La musica è da sempre un potente mezzo per fare branding. I brand in modo diretto comunicano con la musica nei loro spot. Noi ad esempio abbiamo curato la musica degli spot Tv per Amaro del Capo, Uomo del Monte, Renault. Le playlist su Spotify, in questo senso, rappresentano un modo indiretto per comunicare. Grazie ad QR code o ad una ricerca su Spotify un turista che ha vissuto l'esperienza del Sesi Venti può riascoltare e rivivere la suggestione del luogo una volta rientrato a casa. Grazie alla musica i brand Hotel Costes, Buddha Bar e Cafè del Mar sono conosciuti in tutto il mondo.



Come create le vostre selezioni musicali per brand d'eccellenza? 

Ci siamo spesso trovati in ambienti di qualità in cui la musica dava un contributo negativo, disturbando l'esperienza che il luogo poteva offrire. Musica e suono sono spesso sottovalutati. Ci è capitato, ad esempio, di ascoltare banali cover in stile bossanova in un ottimo ristorante stellato. Un'altra volta, in un bellissimo locale a strapiombo sul mare, di fronte ad un tramonto mozzafiato, c'era una radio fm in sottofondo, con spot pubblicitari annessi. O ancora, spesso sono il proprietario o il personale a scegliere la musica da proporre in modo casuale, o in base ai propri gusti... A volte non si riesce a comprendere che anche la musica, come tutti gli altri aspetti di uno spazio, debba essere curata con precisione. Un ristorante che tiene molto alle materie prime non può non affidarsi, per la selezione musicale, a chi di musica vive. Perché anche selezionare musica è un mestiere, proprio come il cameriere, il cuoco, l'addetto alle vendite....

Dove sono disponibili le vostre playlist? 

Abbiamo sonorizzato "il tramonto" del "Sesiventi" di Pantelleria. Il nostro è un viaggio sonoro partendo dalle cupole nivee, quasi soffici e accecanti fino a toccare l'Africa. Abbiamo realizzato poi la Playlist per la prestigiosa azienda vitivinicola "Principi di Butera", sonorizzando il suggestivo Sunset del loro antico Baglio ispirandoci agli intensi colori ocra delle sue mura e gli incredibili azzurri e verdi della terra di Sicilia che lo circondano. Abbiamo curato poi la musica per Farm Cultural Park, primo parco turistico culturale Made in Sicily traslando in musica il pensiero del fondatore Andrea Bartoli, ben riassunto in questa sua frase. 'Ho deciso di dedicare la mia vita alla bellezza, alla creatività e alla ricerca della felicità'. Continuiamo inoltre a curare la musica per eccellenze del nostro territorio, la Sicilia: Locale, Biga, Paradisea, Just Palco Rooms & Suites.


//

mail sent by:

lorenzo tiezzi / ltc - lorenzo tiezzi comunicazione / pr agency / ufficio stampa / brescia - milano, Italy / lifestyle, music & all the rest
+39 33 93433962 / ufficiostampa@lorenzotiezzi.it / skype lorenzotiezzi / 
HI RES PHOTOS & infos on our clients: lorenzotiezzi.it
NO SPAM? BASTA COMUNICATI? rispondici stop - write us: stop  (decreto legislativo n. 196/2003)
wanna rock? check alladiscoteca.com, our lifestyle & music blog 






mercoledì, giugno 22, 2022

Domina Coral Bay - Sharm El Sheikh: Domina International Beach Soccer Cup, i nuovi campi da padel… e dopo lo sport si gustano i piatti dello chef stellato Ingo Möller

Domina Coral Bay - Sharm El Sheikh: Domina International Beach Soccer Cup, i nuovi campi da padel… e dopo lo sport si gustano i piatti dello chef stellato Ingo Möller


Al Domina Coral Bay di Sharm El Sheikh, epicentro del turismo italiano ed internazionale di qualità sul Mar Rosso, è davvero difficile scegliere. Le vacanze hanno tante opzioni diverse, oltre allo splendido ozio sotto l'ombrellone, alle immersioni o allo snorkeling sulla barriera corallina. I nuovi campi da padel attendono gli appassionati di uno sport in forte crescita e chi ha semplicemente voglia di provare questo nuovo gioco. 

Sabato 25 ed domenica 26 giugno qui prende poi vita la seconda Domina International Beach Soccer Cup. In campo ci sono le nazionali di Italia, Egitto, Svizzera e Argentina. "Giocano formazioni di alto livello, piene di professionisti ancora in ottima forma", spiega Maurizio Iorio, il creatore di una manifestazione d'alto livello sportivo, che tra l'altro va in onda su Sky. Nato in Brasile, dove è popolarissimo, il Beach Soccer è arrivato in Italia oltre dieci anni fa proprio grazie alla passione e all'impegno di Maurizio Iorio, prolifico goleador con la maglia di Roma, Inter, Torino, Fiorentina Verona e Bari. Non è l'unico appuntamento al Domina in ambito Beach Soccer, ma è ancora presto per parlarne.

E dopo tanto sport, ecco un po' di piatti d'eccellenza, decisamente meritati. Li crea lo chef stellato tedesco Ingo Möller, nuovo culinary director del grande resort. Ha più di 25 anni di esperienza in diversi paesi, tra cui Maldive, Cina, Germania ed è conosciuto per il suo approccio innovativo nella cucina contemporanea. 


Cos'è Domina

Da più di 30 anni, milioni di ospiti da tutto il mondo vivono emozioni uniche e indimenticabili negli hotel e nei resort Domina. La cultura italiana di tutte le realtà del gruppo è il segreto del successo di una marca che fa dell'innovazione il suo spirito guida. Tra le strutture gestite dal gruppo, Domina Coral Bay Hotel, Resort, Spa & Casino; Domina Zagarella Sicily; Domina Borgo degli Ulivi;  Domina Milano Hotel & Congress; Domina St. Petersburg; Domina Novosibirsk; Domina PK Parkhotel Kurhaus. Domina, happiness in your free time. www.domina.it
//

//

mail sent by:

lorenzo tiezzi / ltc - lorenzo tiezzi comunicazione / pr agency / ufficio stampa / brescia - milano, Italy / lifestyle, music & all the rest
+39 33 93433962 / ufficiostampa@lorenzotiezzi.it / skype lorenzotiezzi / 
HI RES PHOTOS & infos on our clients: lorenzotiezzi.it
NO SPAM? BASTA COMUNICATI? rispondici stop - write us: stop  (decreto legislativo n. 196/2003)
wanna rock? check alladiscoteca.com, our lifestyle & music blog 






Lopez: "Love Love Love" con Gary Caos e Gary Nesta Pine e tanti dj set

Lopez: "Love Love Love" con Gary Caos e Gary Nesta Pine e tanti dj set

E' un momento di grande musica per Lopez, eclettico dj e produttore musicale, che lavora nel mondo della musica e dell'animazione da 30 anni. Ad esempio, il 24 giugno è protagonista di un dj set al Villaggio della Salute Più / Aquapark di Monterenzio (Bologna). La sera dopo, invece, è in console tra gli altri con il dj producer internazionale Klingande,Youth Festival, per un dj set al Polo Scolastico / Zona Piscine di Sassuolo (Modena). 

Lopez ha suonato in ogni tipo di manifestazione nazionale ed internazionale: concerti, festival, fiere, sfilate, eventi sportivi e discoteche, con importanti marchi come Ferrari, Ducati, Bulgari, Sky TV, Renault, Sanofi, Berluti, Macron, LBI Basketball League, Infiniti Cars, Apple, MAN Truck. 

E dopo aver pubblicato "No Shoes" con Pando e Mitch B., torna negli store musicali con nuovo singolo davvero importante prodotto con Gary Caos e la voce di Gary Nesta Pine. Il titolo "Love Love Love" già dice tutto o quasi. 

"In questo momento storico particolare, triste e caotico, abbiamo deciso di produrre una canzone sull'amore, predicando Amore, e invitando all'amore: 'Love Love Love'. Le sonorità sono tipicamente estive, e la melodia ti entra in testa al primo ascolto", spiegano gli artisti.

Gary Caos, Dj e produttore esperto, ha pubblicato brani tramite Armada, Ultra, Ministry Of Sound, Universal StreetKing, HedKandi, EGO, e la sua musica è stata supportata da un cast di DJ internazionali all - star come Tiësto, Umek, Carl Cox, Milk & Sugar, Chuckie, Dj Dan, Robbie Rivera, inoltre ha ufficialmente remixato una delle pietre miliari della musica: Hit The Road Jack di Ray Charles, arrivando al N°1 di Beatport.

Gary Nesta Pine, è un cantante giamaicano noto soprattutto per la voce in diverse canzoni di Bob Sinclar, tra cui "Love Generation", "Shining from Heaven", "Miss Me", "Give a Lil' Love", e "Sounds of Freedom". È stato il frontman della The Wailers Band dal 1998 al 2006, ha collaborato con Shaggy, e tanti altre star mondiali della musica.

Il pack delle versioni di "Love Love Love", oltre alla "Original" per le radio e la "Extended" da mixare in tutte le occasioni, è stata arricchita dal remix di Rivaz & Botteghi con sonorità club, e la versione Lounge di Benny Camaro.


Il terzo occhio cos'è? Sesto chakra ma anche la sede della saggezza - b...

martedì, giugno 21, 2022

“Old Lear”: dalla Malesia la tragedia di Shakespeare al No’hma di Milano

"Old Lear": dalla Malesia la tragedia di Shakespeare al No'hma di Milano 

Il 22 e 23 giugno alle ore 21, al No'hma di via Orcagna 2 a Milano va in scena il penultimo appuntamento della XIII edizione del Premio Internazionale "Il Teatro Nudo di Teresa Pomodoro", che vede protagonista la Malesia, con lo spettacolo Old Lear messo in scena dalla compagnia KL Shakespeare Players e da uno dei principali gruppi di danza Butoh malesiani, Nyoba Kan.

Gli artisti di KL Shakespeare Players avevano già partecipato nel 2020 al Premio Internazionale indetto da No'hma con una rivisitazione di Romeo e Giulietta di Shakespeare. Anche in quel caso, lo spettacolo riusciva non solo a fondere armoniosamente recitazione e danza, ma individuava anche alcuni denominatori comuni tra la cultura orientale e quella occidentale.

Old Lear, in scena il 22 e 23 giugno, ripropone questa commistione e contaminazione tra tradizione e avanguardia, presentando una nuova interpretazione della tragedia del Bardo. Una simile operazione era alla base di un altro appuntamento dell'attuale edizione del Premio, il Macbeth portato in scena a maggio dalla compagnia nipponica Syake-Speare, che aveva divertito e sorpreso il pubblico di No'hma con la sua lettura umoristica e in chiave pop di una delle più cupe tragedie del poeta inglese.

Old Lear esplora intimamente i personaggi e i temi narrativi della tragedia di Shakespeare, fino a reinventarli. Si tratta di un'intrigante operazione di destrutturazione e di ricostruzione della trama classica, condotta attraverso le parole, le prospettive, i desideri e le delusioni che animano i personaggi del King Lear. Ruoli e sentimenti individuali che assumono una valenza universale, generando nuove analogie e nuove suggestioni rispetto al dramma originale. Lo spettacolo malese indaga a fondo l'intimità dei personaggi e i rapporti intessuti all'interno della trama, tra fedeltà al testo e coraggiose invenzioni. E ciò grazie anche alla danza Butoh, che appare in questo contesto sia catartica sia liberatoria nei confronti dei singoli personaggi e del loro dramma individuale.

L'ingresso al No'hma è come sempre gratuito e lo spettacolo è trasmesso in diretta streaming.


"Old Lear"

Regista e Coreogafo
Lee SweeKeong & Lim Kien Lee
drammaturgo
Lim Kien Lee 

Con
Sandee Chew

Lim Soon Heng

Zul Zamir

Anthony Lee

Adlan Sairin


produzione
Tan Eng Heng &Lim Soon Heng 
compagnia
KL Shakespeare Players & Nyoba Kan





24/6 Big Mama Opening Party @ Praja di Gallipoli (LE)... e tutti i party di luglio

24/6 Big Mama Opening Party @  Praja di Gallipoli (LE)... e tutti i party di luglio

Chi ha voglia di ballare la migliore black music del pianeta è avvertito: la data da segnare sul calendario è venerdì 24 giugno, il luogo è la Praja di Gallipoli (LE), punta di diamante tra dei tanti spazi a cinque stelle gestiti da Musicaeparole.

E che succede il 24/6, poche ore dopo l'inizio ufficiale dell'estate '22 alla Praja? E' l'Opening Party di Big Mama, festa che è sinonimo di sensualità, mood, life style e tecnologia e le cui fondamenta sono antiche. 

Big Mama è un'onda lunga, sinuosa, provocante, capace di smuovere e travolgere una generazione intera. Un ritmo incalzante e sensoriale che dà origine ad una danza che ha come sua filosofia e sua ispirazione, la vita di strada. Uno stile musicale che partendo dal reggae giamaicano di Bob Marley unisce a questo influenze hip hop, rap, R&B, latino americane con una giusta dose di elettronica. La nuova black music è il suo filo conduttore, la nuova cultura nera il substrato su cui si fonda. Il Salento, la Giamaica d'Europa, la sua origine naturale.

Sul palco performer e ballerine scatenate. Al microfono MC che sanno dare la carica. In console super dj capaci di proporre ogni sfumatura del ritmo: Big Mama @ Praja, ogni venerdì dal 24 giugno, è un appuntamento da non perdere... per non perdere il ritmo.

//

La Praja di Gallipoli by Musicaeparole fa ballare l'estate italiana con 14 party alla settimana, ogni pomeriggio (dalle 18:30 alle 21:30) ed ogni notte, per decine e decine di appuntamenti tutti da vivere sulla spiaggia di Baia Verde, una delle più amate del Salento.

//

Ma che si balla a luglio 2022 alla Praja di Gallipoli? 

Tra i tanti appuntamenti già annunciati alla Praja a luglio '22: sabato 2 luglio l'energia ed il ritmo di Damante, lunedì 4 sul palco va Niccolò Torielli, scatenato tra tv e locali da sempre. Sabato 9 luglio ecco invece la musica di Jimmy Sax, che alla Praja è di casa, mentre l'11 luglio segna il ritorno in console di Cristian Marchi, Top Italian Dj. Il 13 luglio ecco Ludwig, il 16 invece il top dj svizzero Dj Antoine. Domenica 17 luglio il caos (tutto da vivere) del party Random, mentre lunedì 18 ecco Vida Loca. La sera dopo, il 19/7 Villabanks, Boro Boro, Drefgold per il Sottosopra Fest. Mercoledì 20 luglio i Meduza, italiani e star nel mondo.  Il 21/7 invece Geolier, il Dustin Richie + Dama e la Zarro Night con Dj Matrix. Hip hop italiano martedì 26 luglio con Guè, Ty1, Rose Villain per il Sottosopra Fest. Il 28 luglio arriva il francese Martin Solveig, mentre il 30 luglio ecco Albertino, Fargetta, Prezioso e Molella, il Deejay Time al completo.


Praja 
Lungomare Galileo Galilei - Gallipoli (Lecce) / Zona Baia Verde
info: +39 3486297999

Ticket on line Praja su TicketSms


//

mail sent by:

lorenzo tiezzi / ltc - lorenzo tiezzi comunicazione / pr agency / ufficio stampa / brescia - milano, Italy / lifestyle, music & all the rest
+39 33 93433962 / ufficiostampa@lorenzotiezzi.it / skype lorenzotiezzi / 
HI RES PHOTOS & infos on our clients: lorenzotiezzi.it
NO SPAM? BASTA COMUNICATI? rispondici stop - write us: stop  (decreto legislativo n. 196/2003)
wanna rock? check alladiscoteca.com, our lifestyle & music blog 

//

#Costez - Telgate (BG): 24/7 Una Mas, 25/7 Live your life with different Eyes

#Costez - Telgate (BG): 24/7 Una Mas, 25/7 Live your life with different Eyes

Venerdì  24 giugno al #Costez di Telgate (BG), epicentro del divertimento notturno del weekend tra Bergamo, Brescia valli e bassa bergamasca, la festa è latina ed è caliente. E' Una Mas, un party decisamente hot. Dedicato a chi ama le sonorità latin, reggaeton e calienti.

Sabato 25 giugno invece è Live your life with different Eyes, ovvero vivi la tua vita e quindi anche la tua estate 2022 con occhi tutti nuovi, cosa che al #Costez di Telgate (BG) è decisamente piacevole. Lo staff nelle diverse console è senz'altro all'altezza della situazione: Dr.Space è dj guest, Luca Belotti e NZDJ dj resident in console, alla voce Brio e Gusto.

//

L'estate 2022 al #Costez di Telgate (BG), la grande show disco gestita da Paolo e Francesco Battaglia è iniziata il 13 e 14 maggio, con un mese e una settimana  di anticipo circa rispetto al calendario. 

Il mood della nuova stagione di #Costez è semplice come una delle canzoni simbolo dei Daft Punk: "Harder, better, faster, stronger". Ovvero più forte, meglio, più veloce, ancora più forte. Le sale in cui ballare per tutta l'estate '22 con gli amici sono addirittura tre:  Gold Room, Green Room e Red Room, così ognuno scegliere il proprio sound di riferimento.

Tanti party tutti diversi... e intanto una certezza c'é: per tutta l'estate 2022 al #Costez di Telgate (BG) per tutta l'estate 2022 si balla. E lo si fa in locale curato in ogni dettaglio, con tanti protagonisti della scena nazionale. 

//

Costez è un brand simbolo di divertimento, ritmo, party e notti passate a ridere con gli amici. Creato da Paolo e Francesco Battaglia nel 2007, nel tempo è cresciuto facendo scatenare club, discobar, festival in diverse regioni italiane. Oggi prende vita al #Costez di Telgate (BG), ovvero nella grande disco Nikita e all'Hotel Costez di Cazzago (BS), uno scatenato dj bar. Chi balla con Costez lo fa al massimo con ottimi dj, show di qualità, scenografie, servizio sempre curati e soprattutto con uno staff di ragazzi che mentre lavorano si divertono… o viceversa. 

//
#Costez Summer Club - Telgate (BG) c/o Nikita

Via dei Morenghi 2 - Telgate (BG) A4: Grumello
Dalle 24 alle 4, ogni venerdì, sabato e prefestivi
info: 3480978529 (Bobe)
Ingresso a pagamento  con consumazione
//

//

mail sent by:

lorenzo tiezzi / ltc - lorenzo tiezzi comunicazione / pr agency / ufficio stampa / brescia - milano, Italy / lifestyle, music & all the rest
+39 33 93433962 / ufficiostampa@lorenzotiezzi.it / skype lorenzotiezzi / 
HI RES PHOTOS & infos on our clients: lorenzotiezzi.it
NO SPAM? BASTA COMUNICATI? rispondici stop - write us: stop  (decreto legislativo n. 196/2003)
wanna rock? check alladiscoteca.com, our lifestyle & music blog